Prodotti di qualità

Ricette piccione? Solo con quelli di Filippo Parisi

Filippo è il figlio di Paolo Parisi, allevatore di cinta senese e uova mandorlate. Ora, grazie a Rocco, figlio di Oliviero Toscani, alleva piccioni eccezionali.
Il DNA non mente, è il caso di dirlo. Filippo, figlio del grande Paolo Parisi allevatore di cinta senese e uova mandorlate, ha iniziato un nuovo progetto d’allevamento: i piccioni d’eccellenza. È stato proprio Rocco (autore della foto con i due Parisi e figlio d'arte di Oliviero Toscani) a “iniziarlo” a tale passione, quando cominciarono a fare delle gare con i colombi viaggiatori. Prima una passione sportiva, poi il padre Paolo l’ha spinto a concretizzare il suo entusiasmo in un vero allevamento. Il piccione selvatico adesso è diventato gourmet! La prima linea di sangue gli è stata data da Rocco Toscani, poi Filippo ha proseguito nell’impresa con dei Volantini a doppio petto (quelli dei cacciatori per richiamare i colombacci). Ora gestisce un allevamento di piccioni supremi, un miscuglio storico di razze. Da due anni oramai. E cosa hanno di speciale questi piccioni del cromosoma Paolo Parisi? Sicuramente lo speciale nutrimento dona loro una particolare morbidezza e dolcezza gustativa. Nei volatili bisogna stare attenti ai parassiti: il semplice e apparentemente innocuo passerottino può contagiare i piccioni in modo assai pericoloso! Allora ecco cosa mangiano: nutriti ad aglio (come vermifugo e antiparassitario), colostro di capre, pecore e vacche (come antibiotico e ricostituente) e granaglie selezionate (ricco e ricostituente per gli animali). Il risultato? Aimo Moroni, chef 2 stelle del Luogo di Aimo e Nadia a Milano, ed Enrico Bartolini, neochef stellato de La Lucanda di Cavenago di Brianza (MI). Le ricette piccione non saranno mai così pregiate. Provare per credere. Per maggiori info, ecco il sito.

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy