Grandi Ricette

Ricette dolci: i “5 minuti” vegani di Pietro Leemann

Ricette dolci di alta cucina vegana: i “5 minuti” vegani di Pietro Leemann del ristorante Joia a Milano.
Pietro Leemann, si sa, è un grande chef gourmet, che nella vita ha passato molte fasi nella sua filosofia culinaria. Da ristorante vegetariano, il Joia a Milano ha eliminato pian piano eliminato anche il pesce e ora si potrebbe definirlo un “ristorante vegano stellato e gourmet”. Il primo vero in Italia, in Europa, nel mondo… Tra le ricette dolci di alta cucina vegana, i “5 minuti” vegani di Pietro Leemann raccontano una storia di sapori intensi e piacevoli, delicati e squisiti nonostante non vi sia alcuna traccia di alimenti animali. Niente panna, niente burro, ma tanta frutta (con il legante pectina), riso basmati, cardamomo, cocco, olio evo e cioccolato. Una pazzia di Pietro Leemann? No, un dessert inconsueto e buonissimo. 5 MINUTI Ingredienti per 4 persone
  • 200g di cioccolato fondente 70/30
  • 160g di acqua
  • 10g olio extravergine
  • 10g olio di semi di girasole
  • 40g albicocche esiccate
  • 100g di purea di frutta (albicocche, pesche o lamponi)
Per il Tartufo al cocco
  • 50g di polvere di cocco
  • 20g di riso basmati
  • 80g di acqua
  • 40g di malto di riso
  • 15g olio di semi di girasole
  • 1g scorza di limone grattugiata
  • 1 pizzico cardamomo in polvere
  • 4 fragole belle
  • 100g di melone
  • 20 foglie di menta fresca
  Preparazione Cuocere la purea di frutta e la pectina a fuoco vivo e portarla a 105°C, mettere sul fondo di 4 stampi ricoperti con la pellicola e far rapprendere in frigorifero. Versare sul cioccolato l’acqua in ebollizione, aggiungere gli oli e mescolare bene. Quando il preparato è a 30°C unire le albicocche tagliate a cubetti, versarlo negli stampi con la frutta, mettere a rapprendere in frigorifero. Per il tartufo di cocco mettere a cuocere tutti gli ingredienti tranne zucchero e aromi a fuoco lento per mezz’ora. Frullare il tutto, unire zucchero e aromi e far raffreddare in frigorifero. Preparare delle piccole sfere e rotolarle in polvere di cocco. Sformare la terrina, servirla accompagnandola con il melone e le fragole tagliate a fette, sovrapposte con le foglie di menta e con il tartufo di cocco.   Photo Pietro Leemann by piwwe.com

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy