Homepage

Ricette con pollo: "Cappuccino di pollo e patate"

Una ricetta sfiziosa con la carne più amata dagli italiani, il pollo. Matteo Torretta ce lo propone in tanti modi: noi vi segnaliamo una ricetta particolare da gustare in compagnia.

Nuova avventura per lo chef Matteo Torretta, che ha appena aperto il suo ristorante Asola | Cucina Sartoriale nel cuore di Milano. Il locale si trova al nono e decimo piano dell’imponente Brian & Barry Building, nuovo luogo d’incontro e di shopping nato dalla volontà di Brian & Barry,Eataly e Sephora.

 

Cappucino di pollo e patate

L’aperitivo è un’occasione conviviale sempre più apprezzata per riunire amici e parenti senza la laboriosità delle cene tradizionali. Perché sia un momento piacevole è importante che il menu sia curato, invitante e i finger food facciano da padroni, ideali soprattutto se l’aperitivo è pensato come buffet in piedi. Ma come coniugare creatività, praticità e gusto ed evitare le solite pizzette? I cappuccini di pollo al nero di seppia sono il giusto compromesso, perfetti per incuriosire e soddisfare anche gli ospiti dai palati più esigenti. Inoltre diminuendo la quantità di grassi si possono tagliare anche le calorie.



Ingredienti per 4 persone

2 petti di pollo (200 gr. l’uno)

100 gr. di olio evo

30 gr burro

5 gr. di nero di seppia

300 gr. di patate gialle

100 gr. di latte

sale q.b.

pepe q.b.

Procedimento:
Prendere il pollo metterlo a bollire in abbondante acqua con 20 gr. di sale e farlo cuocere finché la carne non si separerà facilmente dalle ossa.
Successivamente sminuzzare finemente la carne e condirla con olio evo e prezzemolo.
Nel frattempo pulire le patate, tagliarle finemente e cuocerle con l’olio rimanente, ricoprendole con del brodo vegetale, per circa 15 minuti.
A fine cottura frullare il tutto e aggiungere il nero di seppia.
Mantecare il composto con il burro fino ad ottenere un risultato spumoso.
Servire i cappuccini di pollo versando il composto nei bicchierini e riempiendoli con una spuma ottenuta montando il latte salato con il frullatore a immersione.



Abbinamento consigliato dallo chef: Chardonnay



Il parere del nutrizionista
Preparazione indubbiamente appetitosa ma un po’ impegnativa. Per renderla meno calorica si può rinunciare ad un poco di cremosità dimezzando la quantità di olio. Questo taglio permetterebbe di risparmiare più di 100 kcal e sarebbe in grado di diminuire nettamente l’apporto lipidico del piatto portandolo al 54%. Un frutto a conclusione ci sta comunque bene.


Qui alcune info in più:
www.vivailpollo.it

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy