Grandi Ricette

Ricetta dei pici dello chef Fabrizio Cadei

Ricetta “Pici, astice Scozzese, carciofi spinosi, olive taggiasche e pomodori datterini” dello chef Fabrizio Cadei dell’Hotel Principe di Savoia a Milano e l’abbinamento enologico.

All’Hotel Principe di Savoia a Milano la filosofia del benessere si rispecchia anche nelle scelte ricercate della  sommelier Alessandra Veronesi che per il ristorante Acanto ha selezionato grandi vini rossi, che rappresentano l’eccellenza italiana, da gustare accompagnati alle creazioni dello chef Fabrizio Cadei. Anticipiamo i tempi e presentiamo la ricetta creata per marzo, la ricetta dei pici.

 




Ricetta Pici, astice Scozzese, carciofi spinosi, olive taggiasche e pomodori datterini per sei persone

Ingredienti pasta

  • 500 g farina manitoba
  • Acqua
  • Sale
  • Olio di oliva

Impastare gli ingredienti disponendo la farina a fontana, aggiungendo l’acqua tiepida il sale e l’olio, una volta ottenuto un impasto liscio ed omogeneo lasciare riposare in frigorifero per 2/3ore coperto con della pellicola. Una volta trascorso il tempo necessario formare delle striscioline e dopo delle piccole palline che verranno poi battute fino a formare delle strisce e arrolate su loro stesse, donando così la classica forma ai “pici”. Aggiungere poi la farina di semola per far in modo che la pasta fresca non si attacchi. Cuocerla in acqua bollente e salata per 2/3minuti, finire la cottura in padella con la salsa d’accompagnamento.

Ingredienti salsa d’accompagnamento

  • 6 carciofi spinosi
  • 2 astici di pezzatura piccola
  • Olive taggiasche
  • 150 gr di pomodorini datterini
  • Brodo di crostacei
  • Scalogno
  • Sedano bianco
  • Olio
  • Prezzemolo
  • Vino bianco

Pulire i carciofi dalle spine e dalla parte centrale filamentosa. Tagliarli finemente e trifolarli in padella con olio e prezzemolo, sfumarli con del vino bianco,cuocerli così per 6/7 minuti.

A parte tagliare a metà i due astici e cuocerli in padella con olio, scalogno e sedano bianco tagliati finemente, sfumarli con del brandy, quindi aggiungere i pomodorini datterini tagliati a cubetti e le olive taggiasche e bagnare con del brodo di crostacei, lasciare cuocere per 7/8minuti.

A fine cottura togliere la carne dell’astice dai carapaci e sminuzzarla nella salsa formatasi durante la cottura, aggiungere i carciofi precedentemente trifolati e i pici per far amalgamare il tutto. Finire il piatto con un filo d’olio a crudo ed un spolverata di prezzemolo.

Scopri l’abbinamento ideato ad hoc dalla sommelier Alessandra Veronesi!


© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy