Appuntamenti

Quattro parole su Identità golose 2013

Il resoconto della nostra redazione a Identità Golose 2013, il congresso di alta cucina e grandi chef più importante d’Italia e forse del mondo.
Ebbene sì, anche quest’anno Paolo Marchi, Gabriele Zanatta e tutta la splendida gang di Identità Golose e Magenta Bureau hanno pensato e plasmato uno degli eventi enogastronomici e congressi di alta cucina e grandi chef più importante del mondo. Dico più importante del mondo perché gli altri, sparpagliati un po’ in Spagna, in Sud America e in Asia, non possono competere con la possente mole di contenuti di Identità Golose 2013: tra sale d’approfondimento con lezioni di cucina, auditorium pieni come alveari fecondi, laboratori di degustazione e angoli espositivi d’eccellenze culinarie (in cui i grandi chef cucinavano al volo per le singole aziende sponsor), il livello della cucina mondiale ha raggiunto apici davvero celestiali. Sul palco si sono succeduti cuochi importantissimi per la gastronomia mondiale: i fratelli Roca dalla Spagna con il loro ruggente e umile stile, Massimo Bottura oratore colto e impegnato nel promuovere il nostro Paese nel mondo, Massimiliano Alajmo che illumina come al solito sul futuro giocoso della cucina, Davide Scabin che con le sue pietanze spaziali ha forgiato un nuovo senso del rispetto globale, lo spagnolo Angelo Leon e le sue nuove tecniche d’avanguardia marina, Simone Padoan e la rivoluzione della pizza colta, lo svizzero Daniel Humm dagli States e la sua geniale semplicità, Enrico Crippa e le mille sfumature del rispetto in cucina e nelle società, Simone Salvini con l’universalità della cucina vegana gourmet, Virgilio Martinez e la stupefacente “cocina” peruviana, Niko Romito e il rispetto per il gusto vegetale, Rodrigo de la Calle e gli innovativi menu a base di frutta, Antonino Cannavacciuolo e Gennaro Esposito che manifestano coi fatti il senso d’amicizia tra chef (finalmente è stata annullata la stupida rivalità e gelosia, tipica degli Italiani?), Davide Oldani e la sua disponibilità a offrire proprio a tutti la sua filosofia culinaria, Cristina Bowerman e la fermentazione del pesce, il shock-o-latier fiammingo Dominique Persoone che stupisce con i suoi chocolate-show, la dolce e umile brigata di Heston Blumenthal del Fat Duck inglese, Heinz Beck e la sua leggerezza, Sergio Mei e la storia della cucina arcaica della Sardegna. E poi anche il giornalista Gianluca Biscalchin e le innumerevoli recensioni divertenti a Identità Libri. Una cornucopia di argomenti, persone intelligenti che sfoggiano parole intelligenti sulla cucina mondiale e forse il cibo più buono del pianeta erano tutti insieme a Identità Golose 2013. Il più grande e importante congresso di alta cucina e grandi chef del mondo. A prestissimo con le nostre video interviste ai grandi chef presenti a Identità Golose 2013! Foto di Stefano Caffarri
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy