Principessa e la rivoluzione del gelato artigianale

Principessa è la prima macchina mantecatrice per gelato e granita siciliana che consente la lavorazione del prodotto direttamente in carapina standard.
Lo chef Moreno Cedroni, i maestri gelatieri Paolo Brunelli e Stefano Ferrara, la barlady Francesca Lolli sono stati gli interpreti di Pincipessa: la nuova tecnologia che mira a rivoluzionare il modo di produrre gelato, in occasione dell’incontro organizzato negli spazi di Identità Golose Milano – Hub Internazionale della Gastronomia.
Cuore innovativo e tecnologico della mantecatrice Principessa è il motore direct drive, realizzato da Motor Power Company, azienda emiliana fondata nel 1989 da Stefano Grandi, considerata oggi fra le aziende più rappresentative nella produzione di soluzioni per l’automazione. Il movimento di Principessa, variabile e controllabile, riproduce il lavoro delle sapienti braccia dell’artigiano, permettendogli di ridurre i tempi di lavorazione e di scegliere il grado di programmazione della macchina per realizzare le proprie ricette. L’eliminazione del raffreddamento ad acqua e del lavaggio della macchina tra un ciclo e l’altro permette il 100% di risparmio idrico, mentre il consumo energetico è ridotto rispetto ai sistemi tradizionali. Le dimensioni d’ingombro ridotte permettono di posizionare Principessa a vista del cliente. 
Inoltre grazie al suo design firmato dall’Arch. Stefano Lodesani, Principessa ha concorso nel 2017 al prestigioso premio Compasso d'Oro ADI.

Gli Interpreti
Il maestro gelatiere Stefano Ferrara, della gelateria Il Pinguino di Roma, ha posto l’accento sulle caratteristiche della sofisticata tecnologia che rende uniche le prestazioni della macchina, proponendo Rosso e bianco, zabaione a modo mio un gelato realizzato con l’utilizzo dell’albume dell’uovo in sostituzione del latte oltre a  tuorlo coagulato a bassa temperatura con alcol, per conferire alcolicità allo zabaione.

Moreno Cedroni, chef della Madonnina del Pescatore a Senigallia, ha presentato Pane, burro e alici introducendo il tema del gelato gastronomico e sottolineando quanto “la tecnologia può aprire nuove prospettive per la cucina e consentire di pensare piatti e accostamenti prima impossibili rendendo lo chef creativo e ancora più capace di spiccare il volo”. 

Principessa è un prodotto tecnologico innovativo, ma soprattutto trasversale al punto da diventare un alleato nella realizzazione di cocktails di ultima generazione come ha dimostrato Francesca Lolli,  barlady classe 1992 del Fourghetti Bologna. Protagonista dell’intervento di Francesca, La Merenda, un cocktail gelato ottenuto mixando bitter all’amarena, sciroppo di vaniglia, gin, succo di lime e spuma al mandarino. 

Gallery

© Copyright 2019. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy