Appuntamenti

Pesto genovese day: Ola di grandi chef italiani nel mondo

17 gennaio 2011: il pesto genovese sarà il protagonista della Giornata Internazionale delle Cucine Italiane (IDIC – International day of Italian Cuisines)
Sarà il pesto genovese il protagonista della prossima edizione della Giornata Internazionale delle Cucine Italiane (IDIC – International day of Italian Cuisines) che si celebrerà in tutto il mondo il 17 gennaio 2011.  Durante quella giornata, migliaia di cuochi, ristoratori e fooders in tutto il mondo prepareranno tutti insieme pasta con il pesto genovese, secondo la ricetta autentica. Sarà una ideale gigantesca ola che correrà lungo i fusi orari di tutti i continenti. Giunta alla sua quarta edizione la IDIC è promossa dal network itchefs-GVCI, oltre 1200 cuochi e culinary professional che lavorano in 70 Paesi del mondo. Si tratta di una mobilitazione a difesa e promozione della cucina italiana autentica nel mondo a cui la cucina italiana e i prodotti alimentari made in Italy sono sottoposti in tutto il mondo. Lo scorso anno la ola, alla quale parteciparono circa 1000 cuochi in 60 Paesi, fu fatta con la Tagliatella al ragù bolognese che, al pari del Pesto genovese, è uno dei piatti più contraffatti nel mondo.  “L’appello ad aderire alla IDIC è rivolto a tutti: a qualunque cuoco o ristoratore di cucina italiana, a qualunque latitudine, o semplicemente a chiunque ami la cucina italiana o il mangiare bene”, dice Mario Caramella, executive chef a Bali (Indonesia) e Presidente GVCI. Per aderire registrarsi a idic2011@itchefs-gvci.com Quest’anno il piatto assume un valore simbolico in più: la pasta al pesto è stata scelta per festeggiare i 150 dell'Unità d'Italia, visto che Garibaldi partì proprio da Genova. L’edizione 2011 della IDIC sarà lanciata a New York City con due giornate di grandi eventi (12 e 13 gennaio),  in collaborazione con l’Italian Culinary Academy di Cesare Casella, leader di itchefs-GVCI negli USA. Talentuosi artigiani dell’alta cucina da tutto il mondo, capeggiati da Massimilano Alajmo, tre stelle Michelin, del Ristorante Le Calandre (Rubano – PD), si ritroveranno nella Grande Mela per un’anteprima della IDIC, riservata a media e operatori del settore. Alajmo cucinerà il Gala Dinner per l’assegnazione degli Italian Cuisine Worldwide Awards, gli Oscar dell’enogastronomia italiana nel mondo. Il 13 gennaio in contemporanea con il lancio della IDIC ci sarà un collegamento video con Genova da un lato, dove si terrà un evento per il lancio in Italia, e con Singapore dall’altro, dove si terrà una manifestazione gemella al Ristorante Forlino dove cucinerà Massimo Bottura (Osteria Francescana, Modena), due stelle Michelin e sesto nella classifica dei 50 migliori ristoranti del mondo. Appassionati, gourmet e grandi chef italiani nel mondo unitevi a questa bella iniziativa globale per celebrare l’autentica cucina italiana!
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy