Appuntamenti

Pastificio Felicetti a Identità Golose 2017

Per l’edizione 2017 di Identità Golose (a Milano dal 4 al 6 marzo) il pastificio trentino propone, nel Monograno Diner, un tour che dall’Italia approda al Giappone e al Sudafrica attraverso i sapori dei piatti di Carlo Cracco, Giorgio Nava e Luca Fantin. E con l’occasione presenta il nuovo formato “Il Valentino”.
Il trentino Pastificio Felicetti è pronto a condurvi in viaggio. Sarà infatti questo il tema centrale dell’imminente edizione di Identità Golose, l’evento che vede i riflettori puntati sul mondo della cucina italiana, in programma dal 4 al 6 marzo al Mi.Co Milano Congressi di via Gattamelata. La pasta, accompagnando un tempo i flussi migratori, è il prodotto italiano che ha viaggiato di più nella storia e, successivamente, è stato il più esportato dalle aziende italiane, ma anche il più acquistato dai turisti stranieri, che la portano a casa come souvenir, in visita in Italia. Anche Monograno Felicetti, main partner del Congresso, fa viaggiare la pasta.

Il viaggio al Monograno Diner coinvolgerà, all’ora di pranzo, tre grandi chef: Carlo Cracco presenterà un piatto di pasta in chiave italiana, Giorgio Nava, titolare di cinque ristoranti a CapeTown, proporrà una cucina sudafricana e Luca Fantin, del Bulgari Il Ristorante Luca Fantin di Tokyo, una ricetta ispirata ai sapori del Giappone. Un viaggio tra i sapori del profondo sud e dell’estremo oriente che parte da “casa”, dall’Italia.

«Più del 70% della nostra produzione – spiega Riccardo Felicetti, Ceo del Pastificio Felicetti - parte da Predazzo (in provincia di Trento) per varcare i nostri confini. A destinazione la pasta trova chef che usano ingredienti locali, talvolta uniti in maniera poco comprensibile per noi italiani, ma spesso capaci di stupire per gli abbinamenti. Ispirandoci al tema dell’edizione 2017 di Identità di Pasta vogliamo condividere proprio questi concetti».

Dalle 17.00, sempre al Monograno Diner, ai fornelli si alternano, nei giorni del Congresso, tre giovani cuochi italiani che interpretano il nuovo nato in casa Felicetti: Il Valentino, lo spaghettone (grano Senatore Cappelli, 2,4 mm di diametro con trafilatura in bronzo e 14 minuti necessari per la cottura) di dimensioni più generose mai prodotto dal mastro pastaio Paolo Felicetti. Lucia Tellone del Relais Villa La Bianca di Camaiore (LU), Sara Preceruti del Ristorante Acquada di Porlezza (CO) e Antonio Colombo Pastry Chef della Locanda Gulfi di Chiaramonte Gulfi (RG): sono questi i nomi dei tre giovani chef che si cimenteranno, con tre ricette esclusive, con Il Valentino.

Tutti i piatti saranno accompagnati da un calice di Trentodoc bollicine di montagna che, oltre a rappresentare un binomio perfetto in termini di sapore, rappresenta anche la volontà del territorio trentino di presentarsi unito nella comunicazione e nella promozione di valori comuni.

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy