Homepage

Non solo Nero d’Avola e Syrah in Sicilia

L’azienda Cambria, nata nel 1864 in provincia di Messina, punta sulla produzione di vino da vitigni autoctoni, come il Nocera, da cui si ottiene la DOC Mamertino
Ad un anno dall’inaugurazione della nuova cantina, l’azienda messinese Cambria dà il via a un “Wine tour”, in giro per l’Italia, puntando a far conoscere le nove tipologie di vino prodotte, dai tradizionali Terre di Sicilia e Bazia ai più sofisticati Suaviter e Cambria fino alla punta di diamante Rosso del Levriero, Nero d’Avola e Syrah  sapientemente assemblati, per arrivare alla riscoperta della denominazione Mamertino, con il vitigno autoctono Nocera. Il tour, partito pochi giorni fa dal wine bar della Città del Gusto di Roma, si snoderà in degustazioni in giro per l’Italia, in città come Milano, Torino e Palermo, ma avrà la sua basa operativa proprio nella stessa cantina di Furnari, in provincia di Messina, dove è stato messo a punto un intenso programma di enoturismo. Percorsi enologici per le strade del vino in Sicilia, visite in cantina e nelle vigne, vendemmie, degustazioni  guidate in abbinamento con cibi tipici della gastronomia messinese ed infine territorio. I visitatori, dal prossimo mese di settembre 2010, saranno guidati attraverso percorsi turistici alla scoperta di luoghi e vigneti incastonati tra colline e mare, nel territorio siciliano compreso tra i vulcani Stromboli e Etna. Passata dai 50 ettari di produzione intensiva agli attuali 25 ettari di qualità su terreni argillosi e assolati ma rinfrescati dalle brezze marine della sera, l’azienda Cambria ha affrontato negli ultimi anni un programma di forte rinnovamento, sia in vigna che in cantina, con l’intento di conciliare l’esaltazione del territorio con una ricerca innovativa della qualità. E così accanto alle produzioni internazionali quali lo Chardonnay e il Syrah ha voluto ridare vigore a vitigni autoctoni come il Nerello Mascalese, il Nero d’Avola, l’Inzolia e il Grecanico alla ricerca della loro espressione più elegante e delicata. Nel futuro dei Cambria c’è inoltre la scommessa sul Mamertino, storica DOC della zona, vino blasonato e antichissimo. www.cambriavini.com
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy