Chef

Nicolò Bagna all’Hotel Rosa Alpina a San Cassiano

La storia di Nicolò Bagna, sous chef di Norbert Niederkofler dell’Hotel Rosa Alpina a San Cassiano (BZ).
Quando ha preparato la valigia per trasferirsi dalle atmosfere palustri di Canneto sull’Oglio, dove lavorava come capopartita al ristorante “Dal Pescatore” dei coniugi Santini, Nicolò Bagna non pensava di dover aggiungere al bagaglio anche un paio di scarponi da trekking. Che diamine: stava per intraprendere un nuovo capitolo della propria vita professionale al “St. Hubertus” dell’Hotel Rosa Alpina a San Cassiano (BZ), l’eccellenza ristorativa dell’Alta Val Badia consacrata con due stelle Michelin! «Al massimo - credevo - in qualità di chef de partie ci vorranno delle calzature eleganti per le occasioni più importanti», ricorda Nicolò... E invece no. Non sapeva cosa il pirotecnico chef Norbert Niederkofler aveva in serbo per lui: cene in baite di montagna a quota 2.000 metri, manifestazioni culinarie a bordo pista (da sci), cooking lessons all’altro capo dell’emisfero boreale, banchetti per oltre 1.000 invitati in concomitanza di grandi eventi aziendali. «L’esperienza più audace - racconta il ventinovenne Nicolò Bagna- è stata quando un facoltoso industriale svizzero ci ha fortemente voluti per festeggiare il proprio compleanno con una trentina di suoi amici. Fatto sta che un elicottero partito dal Canton Ticino ci ha prelevato direttamente all’Hotel Rosa Alpina San Cassiano per portarci a destinazione - cuochi, stoviglie e pietanze compresi - fino a riportarci a casa alle quattro di notte a cena ultimata». Lui, spirito laborioso e carattere perfezionista, come si confà a un piemontese doc, è ormai preparato a fronteggiare qualsiasi situazione, assolvendo magistralmente il compito di “braccio destro” dello chef Norbert Niederkofler. Nicolò Bagna è infatti il responsabile del servizio catering della società Partyservice e il referente per ogni evento legato al ristorante “St. Hubertus” e alla figura di Norbert. Lo segue come un’ombra, prendendosi in carico tutti gli aspetti formali, burocratici e organizzativi che la circostanza comporta. Complice la perfetta padronanza di tre lingue - italiano, inglese e francese - e un curriculum di tutto rispetto nelle cucine dei ristoranti più quotati di Londra, Montecarlo e Roanne in Francia. www.rosalpina.it

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy