Natale gourmet con Longino & Cardenal

Natale, è ormai alle porte, pronto per avvolgere i “piaceri della tavola” in un alone di magia. Mai come in questa occasione le tradizioni sono così vive e forti: in tutta Italia il Natale porta a riscoprire i sapori antichi e i piatti della tradizione, che Longino & Cardenal riesce a far reinterpretare ed esaltare grazie alla ricercatezza delle sue materie prime.
Dal cenone a base di pesce del 24 Dicembre al pranzo di Natale del 25, che vede alternarsi ricette a base di carne, Longino & Cardenal  propone un menù a base dei suoi prodotti d’eccellenza e li porta sulle tavole degli italiani. 

Qualche suggerimento culinario per stupire i vostri ospiti con portate raffinate ed esclusive? Per l’antipasto della vigilia di Natale ci tuffiamo nei mari francesi, dove troviamo le ostriche concave Sorlut,  o nel mare irlandese per ritrovare il salmone affumicato di Kenmare. Un’ altra ottima proposta per l’antipasto può essere anche il caviale Beluga di Longino & Cardenal. Il primo piatto lo degustiamo a base di plancton marino Veta la Palma, a insaporire e a conferire maggiore personalità a un semplice risotto. Si tratta di una vera e propria spezia al sapore di mare, commercializzata in Italia in esclusiva da Longino & Cardenal, che vanta una produzione molto innovativa effettuata in Spagna e che ha già conquistato numerosi chef stellati tra cui Carlo Cracco e Mauro Uliassi. Come secondo, baccalà dissalato di Giraldo, che viene pescato rigorosamente ad amo nell’Oceano Atlantico, nelle acque cristalline dell’Islanda e delle Isole Feroe. Il tutto accompagnato da un calice di bollicine, per brindare alle feste, con lo champagne Grande Vintage brut della cantina francese De Telmont, ottenuto dalle uve bianche première cuvée Pinot noir, Meunier e Chardonnay e, per concludere in dolcezza la prima delle grandi e deliziose “abbuffate natalizie”, una selezione di praline Weiss, la cui ricetta originale, gelosamente custodita, è stata trasmessa di generazione in generazione ai maestri della maison: Palet, Ganache alla fragola, Caffè, Rocher fondente, Rocher latte, Caraques latte, Caprice bianco, Reines di Sicilia, Carres all'arancia e Caramello. 

Il pranzo di Natale, come da tradizione a base di carne, parte invece con un antipasto di foie gras, accompagnato da fette di pane artigianale leggermente tostate, dell’azienda francese Georges Bruck, la cui qualità è il risultato di una lunga esperienza, unita a una tecnologia all’avanguardia. Prosegue con un primo saporito al ragù d’anatra Les Charmilles, azienda presente in oltre 20 paesi nel mondo e con un secondo a base di cappone di Bresse AOC (Appellation d’Origine Contrôlée) ripieno alle erbe. Accanto al classico panettone delle feste, un tocco di croccantezza con i torroni spagnoli Pablo Garrigós Ibáñez, i cui ingredienti vengono accuratamente selezionati (dalla mandorla Marcona della costa mediterranea al miele d’arancio o dell'albero selvatico di rosmarino) e raccolti nelle montagne dalla costa orientale della Spagna. Un brindisi finale con un calice di Grande Reserve brut De Telmont: una sinfonia del gusto ottenuta a partire dalle varietà di uve dello Champagne, Pinot Noir, Pinot Meunier e Chardonnay.

La scelta di Longino & Cardenal di prodotti gourmet di alto livello avviene attraverso un’attenta ricerca della materia prima e un’accurata selezione dei produttori in tutto il mondo: Francia, Spagna, Giappone, Madagascar. Grazie a un’efficiente rete logistica, le migliori eccellenze e i prodotti freschi selezionati arrivano in azienda in tempi celerissimi dove vengono sottoposti a rigidi controlli di qualità, stoccati e inviati la mattina successiva ai clienti.

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy