Appuntamenti

Napoli Pizza Village 2015

L’evento, in programma dal 1° al 6 settembre sul lungomare di Napoli, propone grandi novità: il ticket on line, la partecipazione di chef stellati e la petizione Unesco.
La manifestazione, giunta alla quinta edizione e promossa dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, vedrà protagoniste 50 pizzerie storiche napoletane che realizzeranno il prodotto alimentare più noto al mondo.

Tra le novità di questa edizione, quella del biglietto elettronico per rendere più veloce l’accesso e acquistabile sul sito www.napolipizzavillage.it. Inoltre, la pizza quest’anno diventa gourmet grazie alla presenza di quattro chef stellati che, in altrettanti cookingshow, realizzeranno pizze speciali e originali in collaborazione con i celebri maestri pizzaiuoli. Partita già l’anno scorso, proseguirà la raccolta firme per l’inserimento dell'Arte dei Pizzaiuoli Napoletani nella lista mondiale del Patrimonio culturale immateriale dell'Umanità.

Molte le partnership che accompagnano l’edizione 2015, a cominciare dall’adesione in qualità di main sponsor di Ferrarelle, a quelle dei vettori Meridiana, Airberlin e Frecciarossa. Ancora una volta il title sponsor sarà Molino Caputo che organizza, durante il Napoli Pizza Village il XIV Campionato del Mondo del Pizzaiuolo – Trofeo Caputo, in programma per le giornate dell’1 e del 2 settembre. Parteciperanno oltre 500 pizzaiuoli provenienti da 40 paesi per contendersi gli 8 premi in palio per diverse specialità, tra cui anche la pizza acrobatica.

Nell’area Family, tutti i giorni, in collaborazione con Rossopomodoro gli adulti faranno lezione con 12 maestri pizzaiuoli che insegnano ad impastare, guarnire e soprattutto infornare la pizza napoletana in un comune forno di casa. Gli aspiranti pizzaiuoli riceveranno anche un kit per realizzare 4 pizze a casa propria, ma dovranno obbligatoriamente fare un’offerta di beneficenza. I bambini, invece, con il gioco, l’animazione e il teatro apprenderanno nozioni di sana alimentazione e il valore nutrizionale degli ingredienti base della pizza, ma anche la sua storia.

I numeri della manifestazione sono in continuo aumento. Basti pensare che nel 2011 le protagoniste dell’evento erano 20 pizzerie, 55 mila le pizze realizzate, 1.600 i posti a sedere e 100 mila le presenze, mentre nel 2014 le cifre sono state di 50 pizzerie, 100 mila le pizze realizzate, 4.700 posti a sedere e 500 mila le presenze.

Da martedì 1° a domenica 6 settembre 2015, quindi, l’appuntamento è dalle 18.00 alle 24.00 sul Lungomare Caracciolo di Napoli con ingresso gratuito e coupon cena con pizza, bibita, dolce o gelato, caffè al costo di 12 euro in un’area espositiva di 30.000 metri quadrati che può ospitare fino a 24.500 posti a sedere al giorno.

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy