L’Olio extravergine di oliva DOP Riviera Ligure arriva a Torino

Nel capoluogo piemontese, la seconda tappa di un work in progress basato su qualità, territorio e sicurezza
Continua il viaggio dell’Olio extravergine di oliva DOP Riviera Ligure. Dopo Milano, si è scelta Torino per lanciare il nuovo progetto di valorizzazione di uno dei grandi simboli del Made in Italy  agroalimentare: l’Olio extravergine di oliva DOP Riviera Ligure. In un momento in cui l’origine delle materie prime si afferma come esigenza prioritaria dei consumatori, la ristorazione torinese ha messo al centro della propria offerta uno degli “alimenti” principe della dieta mediterranea.

Torino, ormai identificata come la “Capitale del gusto”, sta vivendo un grande risveglio enogastronomico, trainato da alcuni Chef di alto valore professionale. Non è un caso che il Consorzio per la tutela dell’Olio extravergine di oliva DOP Riviera Ligure abbia scelto il capoluogo piemontese per comunicare il valore delle proprie produzioni con la campagna “Qualità Certificata nell’Alta Cucina”, delineata per la ristorazione e la distribuzione gourmet. Un progetto nato dall’esigenza di soddisfare la ricerca della qualità e dell’eccellenza da parte dei consumatori a cui il Consorzio di tutela vuole rispondere favorendo il rapporto tra le aziende a produzione DOP e il settore Horeca. Per ogni appuntamento una degustazione tecnica con 25 operatori professionali, scelti fra chi opera nel contesto della gastronomia di qualità, ristorazione e distribuzione di alto livello, accuratamente selezionati dalla Fondazione Qualivita, una realtà attiva a livello nazionale e internazionale da oltre 15 anni per la protezione e la valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità a Denominazione di Origine Protetta.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy