Libri

Libro di cucina o libro d'arte? Fluidità dei fratelli Alajmo

Dopo sette anni dalla pubblicazione di In.gredienti, è uscito Fluidità, il secondo volume dei fratelli Massimiliano e Raffaele Alajmo.

Sono quattro i momenti salienti del libro: il dialogo tra i fratelli Alajmo, le foto in bianco e nero del backstage del fotografo Wowe, le foto a colori dei piatti del fotografo brasiliano Sergio Coimbra e settanta ricette inedite di Max. Il dialogo è una conversazione tra i due protagonisti, che racconta in maniera fluida il loro cammino attraverso i pensieri, i progetti e gli incontri con le persone che hanno contribuito alla loro crescita personale e aziendale negli ultimi sette anni. A fare da sfondo al dialogo sono gli scatti della famiglia, dei collaboratori e degli artigiani, eseguiti dal fotografo Wowe, realizzati in bianco e nero con macchina analogica.

Le settanta ricette sono invece accompagnate dalle immagini a colori dei piatti scattate dal fotografo brasiliano Sergio Coimbra, con il supporto di Filippo Maglione, art director del volume. Per realizzare queste immagini è stato creato un particolare set fotografico, costituito da una vasca trasparente in vetro contenente acqua, che fluiva e defluiva a piacere. Ogni piatto è stato posto sotto la vasca, mentre la macchina fotografica è stata posizionata sopra, in modo da ricreare un effetto “subacqueo” per enfatizzare il concetto di fluidità. Le ricette sono presentate in maniera tripartita: una grande immagine d'apertura movimentata leggermente dall'acqua, la ricetta dettagliata e la rilettura. Mentre quest'ultima nel precedente libro era un disegno di Max, ora è una macro su un dettaglio del piatto, che illustra l'amplificazione degli ingredienti attraverso la loro diluizione in acqua.

www.alajmo.it

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy