Luoghi e Itinerari

Le vacanze in Friuli con l'alta cucina

Emanuele Scarello de Agli Amici a Godia; tra i ristoranti di Grado Attias Tarlao; e infine la giovane Antonia Klugman: le vacanze in Friuli con l'alta cucina.
Se il solito stufato ha stufato, giovani e freschi chef dal Friuli Venezia Giulia potranno dare nuova linfa al palato. In previsione di escursioni o vacanze in Friuli, ecco un itinerario del gusto davvero sofisticato. Emanuele Scarello per primo, che dirige in modo assai creativo il ristorante Agli Amici a Godia, in provincia di Udine (www.agliamici.it). Dal 1887 la ristorazione è nel suo DNA e propone un’innovativa Crema di ricotta con foie gras affumicato e gelatina di Picolit. Un funambolo. Attias Tarlao è il principe della Laguna nella sua Tavernetta all’Androna a Grado (www.androna.it). Tra i ristoranti di Grado, lo chef col pesce è un giocoliere del gusto, capace di plasmare ricette uniche: il Cappuccino di seppie con riso nero Venere, crema di asparagi e maionese allo zenzero. Un poeta. E come dolcezza finale ecco giungere Antonia Klugmann dell’Antico Foledor a Pavia di Udine (www.villalovaria.it). Ventottenne triestina dall’abilità disarmante, crea lo Spiedino d’agnello con la zuppetta di sedano rapa e la purea di finocchio caramellato. Un’amazzone. Cosa aspettiamo dunque a provare questi giovani chef in un itinerario del gusto da mozzafiato?

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy