Chef

La proposta di Davide Maci

Davide Maci è lo chef-patron di The Market Place a Como, propone un’ottima cucina contemporanea e, insieme al fratello Simone, sta mettendo in piedi un piccolo impero del buon gusto.
Dopo aver peregrinato per lungo tempo in giro per l’Europa, da cinque anni lavora senza sosta in gran silenzio nella città lariana.

Classe 1980, chef-proprietario, è un talento emergente nel panorama della ristorazione italiana e membro di Eurotoques. Descrive così le sue radici culturali e culinarie: «Le passioni più grandi sono trasmesse dalle persone che nella tua vita hanno avuto un ruolo particolare. Nel mio caso le donne della famiglia esprimevano attraverso il cibo un sentimento preciso e indescrivibile. Ho capito che cucinare per gli altri era quello che volevo fare. Le esperienze, poi, hanno fatto sì che la cucina non fosse più quella rassicurante e tradizionale delle mura domestiche». Ha lavorato con Bernard Fournier, con Enrico Derflingher all’Hotel Eden a Roma e al Palace Hotel di St.Moritz, poi a Londra presso lo Sketch Restaurant di Pierre Gagnaire e a Versailles, al Trianon Palace di Gordon Ramsay. A un certo punto voleva tornare a Como: The Market Place è la realizzazione di questa intenzione, «un luogo dove si respirano profumi, sapori e atmosfere internazionali».

Il modello, in effetti, ha ben poco a che fare con la tradizione locale. Regala dal 2011 alla città lombarda un locale di stile contemporaneo ed europeo, dalle tinte caldi, siamo nei pressi di una delle arterie principali del centro. L’idea è di trasportare idealmente il commensale in un vero mercato londinese: e non per il fish&chips, ma come crocevia di culture, di colori e di prodotti genuini dal sapore e dal profumo autentico.

I due fratelli Maci sono protagonisti di un piccolo nucleo gourmet a gestione familiare, che comprende anche Fresco Cocktail Shop, straordinaria insegna dedita alla miscelazione innovativa con altissimo grado di qualità e creatività, e Punch – Bistrot and Cocktails, la creatura più recente, aperta in primavera 2015 e che unisce in pratica le due esperienze; vuole essere una realtà informale per cene, spuntini ma anche per fuori orario e dopocena, il tutto innaffiato magari da una rivisitazione in chiave moderna e italiana del punch.

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy