Chef

La nuova avventura di Matteo Torretta

I freschi progetti dello chef Matteo Torretta che si dividerà tra Lombardia e Sardegna
Dopo aver lasciato il Savini, Matteo Torretta insieme al nuovo socio Andrea Cova apre i battenti col ristorante FoodArt, sempre a Milano, dove però coprirà solo la figura di consulente. Dopo aver impostato la cucina del nuovo locale aperto da poco sui Navigli, Torretta abbandonerà a fine gennaio il capoluogo lombardo per stabilirsi nella costa meridionale della Sardegna, a Santa Margherita di Pula (CA), dove assumerà il ruolo di Executive Chef nel prestigioso Resort Feudi della Medusa. Tuttavia seguirà l’evoluzione del progetto iniziato al FoodArt, recandosi quando possibile in questo luogo giovane, spiritoso e informale da lui creato in prossimità della stazione di Porta Genova. Un ristorante dal design ricercato ma senza le eccessive elucubrazioni milanesizzate: al FoodArt si può degustare una cucina moderna e tradizionale, come il Gambero rosso crudo, polvere nera di liquirizia e olive, aria di Parmigiano, gocce di bisque, dadini di gelatina di aceto di Xeres e foglia ostrica, oppure il Conchiglione gigante Gerardo di Nola al dente alla carbonara. Lo stile giovane della presentazione e del buongusto ben si accompagna alla sala, dove il giovane maitre colombiano Julian Parra insegna di pari passo classe e informalità. Nuove strabilianti avventure per lo chef di Rho, e quindi “in bocca al lupo”!