La cucina polacca all'italiana

All'inizio di settembre a Milano e a Torino sono apparsi sulle tavole italiane i prodotti alimentari polacchi. Durante la seconda edizione delle mostre culinarie tenutesi sul territorio del Bel paese, i cuochi polacchi hanno offerto agli ospiti italiani dei fantastici piatti.
Giugno e settembre con la cucina polacca

Quest'estate a Milano, Roma e Napoli e quest'autunno a Milano e a Torino, si sono tenute delle mostre culinarie volte a promuovere i prodotti alimentari polacchi. Questi eventi sono stati realizzati dall'Agenzia Polacca per lo Sviluppo dell'Imprenditorialità in ambito del programma economico legato alla partecipazione della Polonia all'Esposizione Universale Expo 2015. La mostra di settembre è stata organizzata a Milano presso l'hotel Principe di Savoia, mentre quella di Torino all'Hotel Principi di Piemonte.
Sia l'edizione estiva che quella autunnale hanno goduto di gran numero dei visitatori italiani e hanno suscitato un grande interesse. A queste serate culinarie hanno partecipato: importatori di prodotti alimentari, giornalisti soprattutto delle riviste culinarie e magazzini life style, rappresentanti delle associazioni e albi professionali, blogger culinari, proprietari di ristoranti e rappresentanti delle scuole gastronomiche.
A settembre, gli ospiti sono stati serviti dal maestro Marek Widomski, la cui carriera è iniziata nel 1985 proprio in Italia, nei ristoranti di Roma, Tivoli e in Sicilia. Oggi è proprietario di un ristorante che da anni promuove la cucina tradizionale nonché i prodotti polacchi in tutto il mondo.
L'abbinamento degli ottimi prodotti polacchi, la fantasia culinaria del cuoco e gli splendidi ambienti italiani come entourage hanno fatto sì che le serate resteranno a lungo nella memoria degli ospiti.

La Polonia è più bella e più buona d'autunno

Chi ha visto una volta lo stupendo autunno dorato polacco, ci vorrà ritornare regolarmente in questo periodo dell'anno. Il paesaggio brilla d'oro e di rosso, i frutteti sono saturi di odore delle prugne, mentre i rami dei meli reggono con difficoltà il peso delle stupende mele rubiconde. Alle mostre culinarie, nei piatti hanno prevalso i frutti polacchi: prugna, mela e mela cotogna e gli unici limiti di applicazione di tali ingredienti in cucina sono stati rappresentati soltanto dai limiti della fantasia del cuoco.
Le mele polacche sono insuperabili in tutto il mondo. Il frutto nazionale dei polacchi è sodo, dolce e croccante; utilizzato nella cucina polacca da secoli, è l'ingrediente principale dei dolci e dei ripieni per carni, soprattutto nel caso dell'anatra al forno. Invece il sidro, prodotto di mele, è una delle bevande alcoliche più rinfrescanti del mondo, fatto confermato anche dai partecipanti alla serata.
Mentre la prugna è uno dei frutti più aromatici. La sua consistenza e il sapore si sposano idealmente con i piatti a base di carne, con i dolci e con il nobile cioccolato fondente. Il frutto, poi, è adatto alle diverse trasformazioni: le prugne fritte e chiuse in barattoli come marmellata hanno un sapore squisito tutto l'inverno; essiccate o affumicate fanno risaltare il sapore di molti piatti.
Tuttavia, il frutto più sorprendente per i consumatori è stato il limone polacco, ovvero la mela cotogna. Una frutta per veri buongustai ed esperti di cucina, la mela cotogna cruda è assai dura e aspra, ma in cucina sa affascinare con il proprio gusto e aroma e può essere usata per la preparazione di deliziosi piatti e vere prelibatezze.
Il cuoco ha deliziato i palati italiani non solo con la frutta; il punto culmine della cena è stata infatti la squisita oca polacca. Una carne dal sapore unico, delicato e morbido dopo la cottura. Il piatto ha decisamente incantato gli ospiti e, l'informazione che l'oca è ritenuta anche un afrodisiaco, ha sicuramente contribuito a migliorare la valutazione della cena e dell'intera serata.

Contenuto polacco e forma italiana - ricetta per un capolavoro culinario

Perché i polacchi hanno intensificato la propria attività promozionale sul mercato italiano? E' un'azione consapevole. La Polonia fornisce ottimi alimenti e sa che l'abbinamento di un buon prodotto con la fantasia ed il gusto degli italiani assicurano un vero successo.

Le mostre hanno offerto non solo delle sensazioni culinarie, ma anche dei contatti d'affari. Inoltre, a tutti i partecipanti alle serate, gli organizzatori hanno preparato bellissime edizioni del libro culinario in cui, oltre alle ricette presentate alle cene organizzate, è possibile trovare altre idee per piatti squisiti e scoprire l'enorme potenziale dei prodotti alimentari polacchi. Gli organizzatori hanno notato come i sapori sperimentati negli indimenticabili momenti trascorsi insieme, abbiano potuto restare più a lungo nelle case italiane. Ad ogni partecipante alla mostra della cucina polacca è stato regalato anche un cestino pieno di prodotti alimentari polacchi di alta qualità.

Gli importatori di prodotti alimentari interessati ai prodotti polacchi possono ricevere più informazioni contattando l'Agenzia Polacca per lo Sviluppo dell'Imprenditorialità (PARP), all'indirizzo promocja_expo@parp.gov.pl.

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy