Appuntamenti

La cucina molecolare al servizio della NASA

Lo chef Ettore Bocchia del Mistral a Villa Serbelloni di Bellagio (CO) propone cucina molecolare agli astronauti della NASA.
Bellagio è la tappa italiana del giro di conferenze in Europa dei quattro astronauti statunitensi della NASA, protagonisti dell’ultimo volo dello Space Shuttle Endeavour. Sabato 28 luglio 2012, ci sarà l’incontro pubblico al Grand Hotel Villa Serbelloni. L'ultimo volo dello Space Shuttle Endeavour aveva l’obiettivo di installare nella Stazione Spaziale Internazionale l’Alpha Magnetic Spectrometer (AMS-02), assemblato dal CERN di Ginevra per effettuare misurazioni dei raggi cosmici, utili per studiare la materia oscura e l’antimateria, elementi chiave nella ricerca sull’origine dell’universo. Gli astronauti sono: Gregory Johnson (il pilota), Edward Michael Fincke, Andrew Feustel, Gregory Chamitoff e l’italiano Roberto Vittori. Gli astronauti saranno accompagnati da Paola Catapano del CERN di Ginevra. L’occasione fa l’uomo astronauta e chi se non lo chef Ettore Bocchia (del ristorante Mistral a Villa Serbelloni proprio a Bellagio) poteva nutrire e ammaliare gli uomini della NASA con la sua cucina molecolare? Ecco il menu della serata del 27 luglio 2012:
  • Il gelato al guacamole con tartara di gamberi rossi cialde croccanti al nero di seppia e brodo al cocco
  • I cavatelli alla lecitina di soja con ragù di pesci di mare
  • La spalletta di vitello cotta a bassa temperatura con bearnese all'inulina
  • La nuova meringa italiana alla menta
  • L'ananas al cardinale con gelato alla crema raffreddato all'azoto liquido
Buon viaggio astronauti e buon appetito molecolare!

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy