La cucina italiana alla polacca


A giugno, durante le mostre culinarie a Milano, Roma e Napoli, i cuochi polacchi, grazie alla loro maestria e alla qualità dei prodotti alimentari, hanno conquistato i palati italiani.
Da minimo due decenni le inchieste sui gusti culinari dei polacchi affermano che la cucina italiana è la loro preferita e sembra che anche gli italiani apprezzino l’arte culinaria polacca. Durante le mostre culinarie tenutesi in Italia, infatti, i cuochi polacchi hanno presentato diversi piatti tipici italiani, utilizzando però ingredienti polacchi, riuscendo a conquistare anche i buongustai più esigenti.

Queste manifestazioni sono state organizzate nell’ambito del programma economico legato alla partecipazione della Polonia a Expo 2015 realizzato dall'Agenzia Polacca per lo Sviluppo dell'Imprenditorialità (PARP). A queste serate culinarie hanno partecipato importatori di prodotti alimentari, giornalisti, rappresentanti delle associazioni e albi professionali, blogger culinari, proprietari di ristoranti e rappresentanti delle scuole gastronomiche. L’11 giugno a Milano presso l’albergo Principe di Savoia la mostra è stata tenuta dal giovane cuoco polacco vincitore di numerosi concorsi culinari Tomasz Zdrenka; A Palazzo Brancaccio a Roma il 16 giugno e presso l'albergo Renaissance Naples Mediterraneo a Napoli il 18, invece, era presente il maestro Marek Widomski, la cui carriera è iniziata proprio nel Bel paese e che oggi prosegue con la promozione della cucina e dei prodotti tradizionali polacchi in tutto il mondo.

I piatti italiani realizzati con prodotti polacchi sono stati un vero successo. I consumatori italiani hanno apprezzato l’ottima qualità dei marchi alimentari e dei prodotti tradizionali, effetto rafforzato dal fatto che siano stati utilizzati beni quali latte polacco, frutta, verdura e cereali che sono alla base della nostra cucina. Questa esperienza è stata infatti una dimostrazione dell’amore che i polacchi hanno per l’arte culinaria italiana e non un attentato contro i nostri piatti simbolo. Così, proprio attraverso lo stomaco, la cucina polacca ha raggiunto i cuori italiani. Panna cotta preparata con il latticello, pierogi con lamponi e "pęczotto" a base di orzo perlato sono solo alcune tra le diverse soluzioni culinarie presentate dai cuochi polacchi. Inoltre, a tutti i partecipanti a queste manifestazioni, è stato presentato il libro "L'appetito di Polonia" in cui, oltre alle ricette presentate alle serate, è possibile trovare altre idee per piatti squisiti e scoprire l'enorme potenziale dei prodotti alimentari polacchi. Infine, ad ogni partecipante è stato regalato un cestino pieno di prodotti alimentari polacchi di alta qualità.

La cucina polacca ritornerà nuovamente nei saloni italiani quest’autunno con nuove manifestazioni a Milano e Torino nella prima metà si settembre.


Gallery