Homepage

La cantina Tramin premiata alla Biennale di architettura

Alla Biennale di architettura, Venezia, premiati Werner Tscholl e la Cantina Tramin per la capacità di coniugare enologia e design
La mostra, presso le sale dell’Hotel Danieli di Venezia, è stata voluta dall’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori assieme alla rivista Gambero Rosso e rappresenta uno degli eventi collaterali della Biennale di architettura a Venezia. Dal titolo “Cattedrali del vino, l’incontro tra due culture”, l'esposizione propone i progetti e le immagini delle più belle cantine realizzate in Italia negli ultimi anni. Opere di grande raffinatezza progettuale realizzate da architetti e designers con l’intento di offrire al vino l’ambiente migliore. Fotografie, plastici, elaborati grafici di progetto, materiali di comunicazione grafica e di immagine coordinata, permettono un confronto diretto tra l’ideazione complessiva del processo e i suoi esiti sul mercato. Tra le svariate cantine che vi hanno preso parte, la Cantina Traminer è stata premiata per l'abilità nel riuscire a coniugare enologia (cura e attenzione alla conservazione dei vini) e design. Selezionata per la mostra c’è anche la cantina Manincor sempre sulla Strada del Vino dell’Alto Adige (www.suedtiroler-weinstrasse.it), ulteriore esempio di avanguardia e progettualità innovativa in campo enologico di quest’area produttiva. Un  successo che riafferma il ruolo culturale e innovativo giocato dalla produzione enologica che corre lungo i filari che coronano la città di Bolzano. Cantina Tramin Architetto Werner Tscholl Termeno (Bz) realizzazione 2010 Cantina Manincor Architetto Angonese E Co. Caldaro (Bz) realizzazione 2004