Homepage

JRE: un'esperienza giovane e di successo

Congresso Jeunes Restaurateurs d’Europe, in questi giorni a Parma (dal 21 al 22 febbraio 2010): i cuochi giovani e creativi si confrontano.
Il talento e la passione, motto dei Giovani Ristoratori d’Europa, JRE, si danno appuntamento a Parma per il loro congresso annuale, sotto la guida del Vicepresidente Marco Parizzi. Il congresso è stato reso possibile grazie agli interventi di enti e operatori del parmense e in particolare della Confesercenti di Parma, della Federalimentare, dell’azienda Coppini Arte Olearia di San Secondo Parmense e di Alma, Scuola Internazionale di Cucina Italiana, e dell’Antica Corte Pallavicina. Gli chef, che rappresentano la massima espressione della professionalità e della creatività italiana dell’alta cucina, arriveranno domenica sera e saranno accolti dall’azienda Coppini Arte Olearia per un’anteprima al Museo Agorà Orsi Coppini. Lunedì 22 presso Alma Scuola Internazionale di Cucina Italiana di Colorno (PR), dopo una sessione di lavori a porte chiuse, con inizio alle ore 16.00, il presidente JRE Emanuele Scarello presenterà i 7 nuovi soci JRE durante l’incontro dal titolo “Una ristorazione diversa e sostenibile”. Verranno presentati anche diversi progetti che coinvolgeranno l’associazione con in particolare le iniziative di Alitalia, che prevede la presenza del Presidente di Buonitalia Walter Brunello e Agia alla presenza del Presidente Gianfranca Pirisi. Novità assoluta la nuova Guida JRE che quest’anno sarà particolarmente ricca di novità: per la prima volta sarà edita da Mondadori e per la prima volta sarà anche presente nelle librerie. La guida, oltre a dare indicazioni utili sui ristoratori e gli chef italiani aderenti all’Associazione, contiene una ricetta d’autore per ogni ristoratore. Chi sono i JRE L’Associazione JRE, Jeunes Restaurateurs d’Europe, è nata in Francia nel 1974 per iniziativa e con il sostegno di Grand Marnier. È attiva in Austria, Belgio, Francia, Germania, Lussemburgo, Olanda, Spagna, Slovenia, Svizzera e Italia e conta a livello europeo 530 soci tra effettivi ed onorari. In Italia si è costituita agli inizi degli anni 90 e raggruppa oggi 89 chef italiani soci: 55 effettivi (fino 45 anni d’età) e 24 onorari (dopo i 45). Le condizioni per essere ammessi a questa grande realtà di professionisti è molto rigida e risponde ai criteri di professionalità, di lealtà e di etica professionale, oltre ai requisiti di essere proprietari o comproprietari del ristorante in cui operano e di età che, al momento dell’ingresso deve essere compresa tra i 24 e i 37 anni. I migliori giovani chef italiani riuniti in un'associazione vivace e intraprendente. Lo spirito dell’associazione si riconosce sotto il motto di “Talento e Passione” e rappresenta una grande famiglia, un gruppo affiatato ed entusiasta di grandi chef italiani giovani aperti all’amicizia, al confronto e alla creatività. Interpretano la cucina tradizionale dei paesi di cui operano con spirito innovativo, garantendo la qualità dell’alta cucina europea e favorendo lo scambio di conoscenze professionali. I soci JRE Italia sommano in totale ben 65 stelle Michelin Presidente Italia dei JRE è Emanuele Scarello.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy