Appuntamenti

Il Wellness Day a Roma

Il 15 gennaio 2011 a Roma è “Wellness Day in Cucina”: prima la pratica al ristorante La Locomotiva e poi la teoria all’Hotel Excelsior.
Il 15 gennaio 2011 a Roma è “Wellness Day in Cucina”: la mattina insieme agli chef per imparare a rimettersi in forma con gusto dopo gli eccessi del Natale presso il ristorante La Locomotiva di Roma e il pomeriggio all’Hotel Excelsior per scoprire le ultime ricerche in campo alimentare. La giornata è organizzata dalla Cucina Wellness, progetto nutri-gastronomico che si pone l’obiettivo di trasformare i piatti della nostra tradizione in elisir di benessere, grazie alla collaborazione tra chef e scienziati. “Non è cosa si mangia, piuttosto come si prepara ciò che si mangia a fare la vera differenza - ha spiegato Chiara Manzi, presidente dell’ASSIC (Associazione per la sicurezza nutrizionale in cucina) e promotrice della Cucina Wellness. Prendiamo ad esempio il pesto: è uno dei portabandiera della nostra tradizione mediterranea, contiene ingredienti fondamentali per il nostro organismo come basilico, aglio, olio extra vergine, pinoli. Eppure un piatto di pasta al pesto cucinato in maniera “tradizionale” contiene circa 800 kcalorie, decisamente troppe. Noi insegniamo, sulla base delle linee guida del Ministero della Salute, a cucinare lo stesso piatto con sole 350 kcalorie, grazie all’utilizzo del ghiaccio che permette di mitigare il quantitativo d’olio, esaltando il sapore degli altri ingredienti”. In mattinata verrà dunque presentato un menu che include il gusto classico dei piatti conosciuti da tutti ma con un’attenzione particolare alla leggerezza degli ingredienti, con un risultato finale che limita l’eccesso di calorie. La maratona Wellness del 15 gennaio prosegue nel pomeriggio all’Hotel Exclesior di Roma di Via Veneto, che ospiterà il Summit dell’ASSIC, Associazione per la sicurezza nutrizionale in cucina. Medici, ricercatori e chef si riuniranno per condividere i risultati delle loro ricerche in campo culinario. Interverranno lo chef Massimo Bottura (Osteria Francescana, Modena) presidente del comitato dei Maestri di Cucina e ideatore di metodi di cottura innovativi, di particolare interesse per il mondo scientifico (famoso il suo “bollito non bollito” e l’uso in cucina di macchinari per la distillazione sottovuoto per concentrare le essenze); Alberto Mantovani, esperto dell’Istituto Superiore della Sanità e dell’Efsa (Autorità europea per la sicurezza alimentare) e Stefania Ruggeri, ricercatrice dell’Inran (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) che sottolineeranno la necessità e l’importanza del dialogo continuo  tra il mondo della scienza, della nutrizione  e quello dei cuochi ( o della ristorazione ) per il miglioramento della nostra salute; Chiara Manzi, presidente dell’ASSIC, che spiegherà il segreto del fritto wellness, secondo quanto emerso da una ricerca co-finanziata dall’ASSIC mettendo a confronto in laboratorio 28 tipi di fritture testate dai cuochi; il professor Angelo Azzi, della Tufts University di Boston, che smaschererà invece il falso mito di alcuni alimenti considerati a torto potenti antiossidanti, e presenterà i risultati delle sue ultime ricerche sui cibi con proprietà anti-aging. www.cucinawellness.it www.assic.org

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy