Appuntamenti

Il charity restaurant a Taste of Milano 2016

Ai fornelli quattro fuoriclasse della cucina italiana: Claudio Sadler, Ernst Knam, Filippo La Mantia e Norbert Niederkofler. Il ricavato sarà devoluto in beneficienza.
La prossima edizione di Taste of Milano è senza ombra di dubbio una delle più ricche in termini di novità. Oltre al cambio della location, che vedrà il The Mall di Porta Nuova Varesine animarsi per quattro giorni consecutivi, nel ricco palinsesto della kermesse meneghina spunta, per la prima volta ad un Taste Festival Italiano, anche il primo Charity Restaurant. 

Il Ristorante sarà parte integrante del parterre dei ristoranti protagonisti e proporrà quattro piatti firmati da quattro grandi fuoriclasse della cucina italiana: Claudio Sadler, Ernst Knam, Filippo La Mantia e Norbert Niederkofler. Sadler proporrà un “Uovo di Selva con cous cous alla curcuma, verdurine e asparagi, maionese al grana padano e polvere di cipolle bruciate” (6 ducati), Knam “Afrika su marquise al cacao e cocco con mango piccante” (6 ducati), La Mantia “I conchiglioni con la ricotta, il caciocavallo stagionato ragusano, il pomodorino datterino arrostito, il finocchietto, il lime e lo zenzero” (6 ducati) e Niederkofler  un “Filetto di bue di malga cotto nel fieno con patata croccante e cipollotto grigliato”  (10 ducati). 

Gli incassi di ciascuna delle quattro serate saranno devoluti a: Il Seme della Speranza (nella serata di giovedì 19 maggio), Children in Crisis (20 maggio), Azione Contro la Fame (21 maggio) e Banco Alimentare (22 maggio).  L’attività del Ristorante Charity vedrà anche la preziosa collaborazione del disegnatore Gianluca Biscalchin che metterà in vendita alcune riproduzioni dei suoi disegni donando il ricavato alle associazioni benefiche.


In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy