Appuntamenti

Il campionato mondiale della pizza

Consegnati a Parma gli Oscar della Pizza al Campionato Mondiale della Pizza la più importante, la più longeva e la più internazionale competizione mondiale dei pizzaioli.
12000 pizzaioli si sono incontrati e sfidati, più di 25 mila pizze sono state sfornate dal 1992 – anno in cui è partito il primo Campionato Mondiale della Pizza, ad oggi. Una generazione di pizzaioli è cresciuta a colpi di acqua, farina, pomodoro e mozzarella, testimone dell’evoluzione di uno dei più importanti piatti italiani apprezzati in tutto il mondo.
Il Campionato Mondiale della Pizza ha attraversato 25 anni della nostra recente storia, interpretando cambiamenti radicali e piccole rivoluzioni che hanno cambiato il nostro stile di vita, compresa la pizza e i pizzaioli.

Il Campionato Mondiale della Pizza 2016 coinvolge quasi 35 nazioni con più di 650 concorrenti e quasi 7mila visitatori. In tre giorni si sono svolte più di 600 gare di pizza, i concorrenti che si sono presentati al Palacassa sono stati più di 650, provenienti da Italia, Francia, Germania, Spagna, Argentina, UK, USA, Olanda, Messico, Cina, Russia, Nuova Zelanda, Australia, Austria, Svizzera, Principato di Monaco, Portogallo, Marocco, Egitto, Croazia, Romania, Albania, Brasile.

Molti gli eventi a corollario della manifestazione. Apprezzato come sempre lo chef da tre stelle michelin Heinz Beck che ha tenuto a battesimo il trofeo omonimo dedicato ai primi piatti in pizzeria.

Ecco la Classifica:
Campione del Mondo della Pizza / Pizza Classica 2016
Al primo posto Ludovic Bicchierai, Pizzeria Le Gusto di Sausset Les Pins (Francia)
Al secondo posto Alfio Russo della pizzeria Art di Siracusa.
Al terzo posto Nicolo’ Cusumano della pizzeria Mystic Pizza di Ragusa.

Campioni del Mondo della Pizza 2016 divisi per categorie.
Pizza classica - Ludovic Bicchierai (Sausset Les Pins – Francia)
Pizza in teglia - Giuseppe Lapolla (Pizzeria Da Serafino – Budduso Olbia)
Pizza napoletana stg - Giuliano Bucci (Pizzeria Fattoria Roccaraso L’Aquila)
Pizza in pala - Pasquale Moro (La Casa della Pizza Milano) ex aequo Tony Gemignani (San Francisco USA)
Pizza senza glutine - Federico de Silvestris (Pizzeria Quattrocento, Marzana Verona)
Free style - Jamie Culliton (USA)
Velocità - Giovanni Vecchiesso (Pizzeria al Leon – Chiarano TV)
Larghezza - Alessandro Caliolo (La Tana del Luppolo – San Vito Brindisi)

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy