Appuntamenti

I Socialtables di Food for Soul arrivano a Modena

La ONLUS fondata da Massimo Bottura inaugura un nuovo servizio presso le sale del Self Service Ghirlandina rivolto ai bisognosi della città.
In collaborazione con la Fondazione Auxilium, Food for Soul avvierà il progetto Socialtables@ Ghirlandina a partire dal prossimo 5 Dicembre. Ogni lunedì sera, la mensa aprirà le sue porte per accogliere circa 60 persone in difficoltà, segnalate dalla Caritas e dai centri d’ascolto della città, e servire gratuitamente la cena. Saranno gli chef dell’associazione Modena a Tavola ad avvicendarsi in cucina, preparando pasti nutrienti e salutari a partire dal surplus alimentare proveniente dalla città e dalla provincia di Modena.

Socialtables@ Ghirlandina vuole essere innanzitutto un invito alla cittadinanza e alle diverse realtà presenti sul territorio a unire gli sforzi e lavorare insieme verso una comunità più inclusiva e solidale.
“Attraverso la cultura, la coscienza, il senso di responsabilità, possiamo fare la differenza. Questo è il messaggio che trasmetteremo anche nella mensa di Modena. L’abbiamo chiamato una tavola sociale, proprio perché il cuoco può raccontare e portare l’esperienza dei suoi ristoranti nel sociale. E qui a Modena l’iniziativa ha trovato subito il posto e le persone”, così Massimo Bottura ha commentato il progetto che prende vita nella sua città natale.

Altre importanti realtà locali hanno già aderito: il Comune e la Diocesi di Modena, il Mercato Albinelli e la Menu SRL. Le possibilità di partecipare al progetto anche come contributori individuali sono molteplici, andando a coprire una serie di attività che vanno dal volontariato in mensa alle donazioni finanziarie.

“Un’idea culturale che sta dentro un’idea sociale”, ha dichiarato il sindaco Muzzarelli, aggiungendo: “si fa nel centro storico, si fa vicino al duomo, si fa nel cuore della città. La cosa importante è che non chiudiamo le porte del cuore, bisogna che troviamo le condizioni per fare tutto questo e per capire il valore della cultura, del riutilizzo.”

I socialtables@ Ghirlandina vogliono inoltre porre l’attenzione sul potenziale delle strutture esistenti sul territorio, attraverso un lavoro di recupero degli spazi non utilizzati in linea con il lavoro e i valori di Food for Soul. Una promozione territoriale di particolare rilievo per l’associazione, che dopo l’esperienza a Rio de Janeiro sceglie di lavorare per la città in cui è nata e da cui tutt’ora opera.

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy