Chef

I migliori ristoranti d'Italia per la Guida Michelin 2017

L'Italia si conferma la seconda nazione al mondo per numero di ristorante stellati: la nuova Guida Michelin, edizione 2017, presentata oggi al Teatro Regio di Parma, fotografa una cucina che, da nord a sud, viene premiata per originalità, interpretazione, utilizzo delle straordinarie materie prime che offre il Bel Paese.

La 62° edizione della Guida Michelin Italia 2017 comprende in tutto, 343 i ristoranti premiati (294 a Una Stella, 41 a Due Stelle e 8 a Tre Stelle): confermati tutti gli otto ristoranti a Tre Stelle, mentre ci sono state alcune novità per l’assegnazione di Due Stelle e di Una Stella.

Le nuove due stelle Michelin sono concentrate al Nord, eccezione fatta per il riconoscimento andato a Nino Di Costanzo con il suo Danì Maison di Ischia. 

Enrico Bartolini, inoltre, rappresenta nel 2017 un clamoroso caso di successo visto che, oltre ad avere conquistato le Due Stelle a Milano, è riuscito anche a conquistare una stella Michelin in ciascuno degli altri due ristoranti aperti rispettivamente a Bergamo Alta (Casual Ristorante, chef Cristian Carraro) e in località Badiola Castiglione della Pescaia (La trattoria Enrico Bartolini, chef Marco Ortolani).

Tra i premiati con una stella Michelin alcuni chef che erano 'in attesa' da anni del riconoscimento: in primis Stefano Deidda con il suo Al Corsaro di Cagliari, finalmente una nuova stella Michelin in Sardegna, ma anche Accursio Craparo che con il suo Accursio Ristorante di Modica fa salire a quota 14 il numero di ristoranti stellati presenti in Sicilia, il numero più alto mai raggiunto fino ad oggi. Cinque le nuove stelle a Roma, che si scopre città dinamica e piena di iniziativa: Marco Martini con The Corner, Giulio Terrinoni con il suo Per Me, Kotaro Noda con Bistrot 64, Franco Madama con Magnolia e Claudio Mengoni con Assaje.

Il Piemonte riconquista quindi la seconda posizione tra le regioni più premiate con tre new entry, mentre il Lazio è la regione più dinamica, con 7 novità. La Lombardia, invece, conferma il suo primato per numero di stellati: 58 ristoranti (2 Tre Stelle, 6 Due Stelle e 50 Una Stella) e 6 novità. La Campania, con 39 ristoranti (6 Due Stelle e 33 Una Stella), si posiziona sul terzo gradino del podio, pur con lo stesso numero di ristoranti stellati del Piemonte, ma senza ristoranti a Tre Stelle. Seguono il Veneto e la Toscana. Nella classifica per provincia, Napoli rafforza la sua posizione con 23 ristoranti stellati, Roma passa al secondo posto, con 12 ristoranti stellati e distanzia Bolzano, raggiunta in terza posizione da Milano.



Gallery