Chef

I 60 anni di Claudio Sadler

Lo chef Stellato Claudio Sadler, in occasione della festa per il suo 60° compleanno, ha voluto celebrare la sua carriera e i suoi successi insieme a tanti amici chef e non solo.
60 anni (classe 1956), 30 anni dall’apertura del primo ristorante, 25 anni della prima stella Michelin (1991), 20 anni di servizio banqueting, 14 anni della seconda stella Michelin (2002), 9 anni di Chic’n Quick, 7 libri di cucina dedicati alle mie ricette, 4 anni da Presidente de Le Soste, 2 ristoranti di proprietà: queste tutte le ricorrenze che lo chef ha voluto festeggiare.

 “Cucina moderna in evoluzione”: è probabilmente questa la definizione che meglio descrive la filosofia culinaria di Claudio Sadler contraddistinta da un delicato equilibrio tra fedeltà alle tradizioni della cucina regionale italiana e reinterpretazioni illuminate dalla creatività e dalla sensibilità
artistica dello chef. Ciò è reso possibile grazie ad un approccio allo stesso tempo metodico e aperto all’innovazione, a una salda competenza e dall’applicazione rigorosa delle regole. Questa filosofia viene applicata in concreto nella realizzazione di ricette uniche che nascono prima a tavolino, con disegni a pastelli che consentono allo chef di studiare il corretto bilanciamento della cromaticità degli ingredienti (il disegno qui a fianco ne è un esempio), e poi arrivano in cucina.

Il Ristorante Sadler rispecchia nell’allestimento del locale e nelle proposte l’interpretazione dell’alta cucina italiana dello chef bistellato milanese. Eleganza e modernità, infatti, sono temperate da solido buon gusto e leggerezza, ma anche da un’accoglienza e da un’attenzione nei confronti del cliente che appartengono alla migliore tradizione italiana e che oggi appaiono quasi d’altri tempi.

Chic’n Quick è l’interpretazione di trattoria moderna all’italiana dello chef Sadler e del suo staff. Si tratta, infatti, di uno spazio informale e dinamico con una proposta di cucina tradizionale quanto basta e protesa al moderno. Un ambiente casual, e al contempo elegante, che si presta perfettamente all’organizzazione di pranzi e cene conviviali.

Altra grande conquista di Claudio Sadler è rappresentata dall’uscita di sei grandi libri di ricette, editi dalla Giunti, che permettono ai suoi estimatori di riprodurre nella cucina di casa le preparazioni degustate al ristorante, a cui è seguito nel 2014 un libro monografico dedicato al pesce pubblicato da Italian Gourmet per un pubblico professionale.

Sadler Banqueting è una realtà nata nel 1996 per accontentare chi desidera celebrare un particolare evento in casa propria o in una location particolare. La cucina, sempre di alto livello, è studiata per personalizzare ogni evento e soddisfare ogni esigenza. La gestione è la stessa dei 2 ristoranti del polo fieristico di Rho-Pero: Sadler in Fiera vero e proprio ristorante con menu da quattro portate e una carta dei vini con etichette di eccellenza. 

Claudio Sadler dal 2012 è Presidente in carica de Le Soste, Associazione di ristoratori nata nel 1982 che come scopo si prefigge la valorizzazione e la diffusione nel mondo della cultura gastronomica italiana. Attualmente, la rosa dei ristoranti "Le Soste" conta 81 nomi così distribuiti: 72 in Italia, 1 in Lussemburgo, 1 nel Principato di Monaco, 4 in Svizzera, 1 negli Stati Uniti, 1 in Slovenia e 1 in Russia. L'anima de "Le Soste" è evidenziata dalla Guida, pubblicata annualmente per offrire a tutti i buongustai un prezioso vademecum dei migliori ristoranti di alta cucina italiana.


Photo credits Carlo Fico

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy