Homepage

Grappa Segnana Anniversario, un distillato aristocratico

Piacere per tutti i cinque sensi con la grappa Segnana Anniversario. Un piacere raro e in edizione limitata perché sono solo ed esattamente 1.860 le bottiglie speciali di Grappa Segnana, tutte numerate a mano, che Segnana ha voluto per festeggiare i suoi 150 anni.
Per più di un decennio è stata amorosamente e accuratamente custodita nelle cantine della distilleria Segnana. Il tempo trascorso in botti dei migliori legni europei la resa una grappa seducente, straordinaria, di rara morbidezza e complessività olfattiva - con note di tabacco, legno, cera d’api - assolutamente unica e all’altezza di poter essere messa in bottiglia fregiandosi del nobile titolo di grappa Segnana Anniversario. Si chiama anniversario perché il 2010 è un anno da celebrare per la Distilleria Segnana. Era infatti il 1860 quando l’intraprendente giovane Paolo Segnana, che recandosi personalmente di maso in maso nelle valli trentine con un carro dove aveva collocato un alambicco portatile, dava vita alla prima distilleria di cui si abbia traccia. Attività, quella della distillazione, di immediato, riconosciuto e lungo successo; ampliata e passata in seguito al figlio Graziano e successivamente al nipote Armando. Attività, infine, confluita nel 1982 nella realtà vitivinicola della famiglia Lunelli che volendo arricchire la propria gamma di prodotti colse immediatamente l’occasione di acquisto che gli era stata offerta. Un passaggio naturale, visto che i fratelli Lunelli delle Cantine Ferrari erano tra i più importanti conferenti di vinacce, e che ha sancito definitivamente la vocazione all’eccellenza di Segnana. Perché tutte le grappe Segnana sono ottenute solo da vinacce fresche ancora ricche di mosto e distillate secondo il metodo discontinuo a bagnomaria di vapore.

Per presentare ufficialmente la grappa Segnana del 150esimo anniversario, la famiglia Lunelli ha organizzato una serata speciale dando il benvenuto agli ospiti nella splendida Villa Margon, la tenuta cinquecentesca voluta dal notabile Lorenzo Basso e totalmente immersa nei vigneti di Chardonnay da cui si ricavano le preziose uve materia prima dei più preziosi spumanti delle Cantine Ferrari. Il momento più atteso della serata, quello delle degustazione di Segnana Anniversario, è stato piacevolmente introdotto dalla cena curata dallo chef di Locanda Margon, il ristorante che la famiglia Lunelli e le Cantine Ferrari, dallo scorso aprile, hanno affidato al talentuoso Alfio Ghezzi. Lo chef, di origini trentine con un passato professionale trascorso con Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, ha dato il meglio di se costruendo un menu in perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione, sapori di mare e di terra, accostamenti audaci ma sorprendentemente convincenti. Come inizio un assaggio dell’arte culinaria di Alfio Ghezzi lo hanno dato la Julienne di seppia posata su un letto di crema di riso nero venere, il Gambero rosso accompagnato a crema di melanzana affumicata e la Terrina di fegatini con crema di mais e popcorn. Ad accompagnare gli assaggi le bollicine del Giorgio Ferrari Riserva Lunelli. A seguire lo speciale menu che lo chef ha ideato pensando a piatti che fossero in perfetta sintonia con i migliori vini di casa Ferrari offerti. Nell’ordine è stato servito uno stuzzicante Scampo Marinato nella grappa Segnana Sherry Cask, porcini, crema di prezzemolo e sandwich di milza; un originale Cannellone come una Carota con ragout di coniglio e frutto della passione; un autorevole Coscio d’Agnello con melanzane viola e pistacchi. Nei bicchieri prima le bollicine del Ferrari Riserva Lunelli 2003 e poi del Ferrari Perlé Rosé 2005. Per accompagnare il momento clou della serata, l’apertura e degustazione delle prime bottiglie di grappa Segnana Anniversario lo chef ha nettamente dimostrato la sua elevata capacità di saper innovare nel solco della tradizione rivisitando la classica Torta Foresta Nera accompagnandola a gelato al fiordilatte ed emulsione al caffè corretto. Piacere per tutti i cinque sensi nel bicchiere con la grappa dell’anniversario. Un piacere raro e in edizione limitata perché sono solo ed esattamente 1.860 le bottiglie di grappa Segnana, tutte numerate a mano. www.segnana.it www.cantineferrari.it [nggallery id=47]

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy