Strumenti e Attrezzature

Forni per ristoranti: alcuni modelli consigliati

Forni "ad alto contenuto tecnologico" per le cucine di ristoratori esigenti e innovativi
Continuiamo la nostra rassegna di forni e cucine per ristoranti.  Trovate qui la descrizione delle qualità di due tipi di forni: quelli di Electrolux Professional con sistema Cook&Chill e quelli statici umidificati Inoxpiù. Buona lettura! Convezione, vapore, mista Si chiama Air-o-system, il sistema Cook&Chill di Electrolux Professional che integra perfettamente forno e abbattitore e rappresenta la soluzione ideale per salvaguardare la  qualità degli ingredienti, facilitare il lavoro in cucina e ridurre gli sprechi. Air-o-system infatti, non solo è in grado di limitare il calo peso degli alimenti fino al 50% mantenendo la temperatura corretta durante tutto il processo di scongelamento-cottura-abbattimento/congelamento-rigenerazione, ma rende l’intero processo di preparazione dei cibi più semplice, consentendo di risparmiare tempo, manodopera ed energia. La possibilità di utilizzare tre diverse modalità di cottura, convezione, vapore e mista, assicura la massima flessibilità, ottimizza il processo di cottura e facilita la pulizia grazie al lavaggio automatico integrato. Per torte soffici e ben lievitate o polli croccanti come allo spiedo, c’è la funzione air-o-clima, che controlla con precisione l’umidità nella camera, con un notevole risparmio di acqua ed energia, perché il boiler/generatore di vapore produce solo il vapore necessario, sfruttando l’umidità prodotta dall’alimento stesso. La termosonda a 6 sensori assicura una misurazione precisa della temperatura al cuore del prodotto e la funzione air-o-steam® consente notevoli risparmi con il ciclo LTC -Cottura Notturna o a Bassa Temperatura, un ciclo di frollatura veloce ideale per roast beef, filetto, tagli di manzo e tacchino. Permette di risparmiare energia e riduce del 50% il calo peso del prodotto. Statici umidificati I forni statici umidificati Inoxpiù sono costruiti interamente in acciaio inox, in due versioni: cieco con camera di profondità 900 mm, oppure passante con profondità 1200mm, accessibile quindi da entrambi i lati della cucina. Il consumo medio è molto basso e si aggira sui 3kw/h per entrambi i modelli. Come tutte le attrezzatura per la cottura Inoxpiù, anche questi forni sono controllati da un computer che regola l’assorbimento d’energia per ridurre I consumi energetici. Il controllo della temperatura è digitale e consente la regolazione indipendente delle potenze su cielo e fondo. Il forno statico viene utilizzato prevalentemente per cotture di pezzi grandi di carne, come cosciotti, porchette, stufati, spezzatini e ragù. Grazie alla regolazione della potenza del cielo, può essere usato per gratinare sia teglie che singoli piatti ma è utilissimo anche come mantenitore. Il range di temperatura varia fra 30 °C a 270 °C ed inoltre è possibile regolare l’umidificazione da 0 a 90%. Rapidissimi nel raggiungere la temperatura impostata, sono dotati di sfiato per l’umidità, caratteristica molto interessate sia nel caso di cotture che di mantenimento dei cibi. Entrambe i modelli possono contenere teglie di dimensioni GN 2/1, sono dotati di guide porta teglie estraibili per una completa pulizia e, grazie alla camera stagna e allo speciale scarico, possono essere completamente lavati a spruzzo.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy