Appuntamenti

È Giorgio Sabbatini il Campione del Mondo della Pizza 2017

Giorgio Sabbatini, "Pizzeria Love it" di Milano si è aggiudicato il titolo Mondiale di Pizza Classica con la sua pizza “10 Pomodori” interpretati in una margherita. Ecco gli ingredienti: mozzarella di bufala, pomodoro san Marzano, datterino IGP, pomodorino del piennolo, datterino confit, pachino confit, pomodoro giallo datterino, piccadilly, ramato, marida, perino, basilico (10 tipologie di pomodori).
Tra i 729 concorrenti in gara che si sono sfidati in 995 competizioni individuali, a squadre e in combinata. Pizzaioli dall’altissima professionalità provenienti da 38 nazioni. Senza dimenticare le spettacolari gare dello Stile Libero Individuale, che hanno animato il Palacassa di Parma con le evoluzioni dei pizzaioli "acrobatici". 

Ecco i Campioni del Mondo per ogni categoria:

Pizza In Teglia
:
Biagio Mottola, “Antica pizzeria del Corso”, Rapolla ( Potenza)
Pizza in Pala:
Stefano Miozzo, “Pizzeria al Borgo 1964”, Cerea (Verona) vince anche il Trofeo Parmigiano Reggiano e vince anche il Triathlon (somma di 3 gare di cottura con il punteggio più alto)
Pizza Senza Glutine:
Federico De Silvestri, pizzeria focacceria “Quattrocento” (Verona)
Pizza Napoletana:
Biagio Mansi della pizzeria “La pizza di Mansi” (Salerno)
Pizza più Larga:
Daniele Pasini, pizzeria “Pizza Acrobatica”, Imola (Bologna) larghezza pizza 107, 25 cm
Stile Libero: classificato
Huang Tusheng – Cina
Pizzaiolo più veloce del Mondo:
Giuseppe Amendola, pizzeria “Nuova Mediterranea”, Reggio Emilia
Pizza a Due:
Roberto Minelli con Michele Lasco, ristorante pizzeria “Prati Verdi”, Pontoglio (BS)

Il vincitore del Trofeo Heinz Beck è invece
Tancredi Parentignoti del ristorante pizzeria “da Parenti”, Siracusa.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy