Appuntamenti

Decima edizione di “San Pellegrino Cooking Cup”

Venerdì 25 giugno 2010 e sabato 26 si svolgerà la San Pellegrino Cooking Cup, una regata con gara tra giovani cuochi di diverse nazionalità
La competizione culinaria San Pellegrino Cooking Cup si basa su semplici regole: ogni barca deve avere solo uno chef a bordo e deve essere indicato il nome del ristorante in cui lavora. Ciascuna barca dovrà presentare a scelta un primo o un secondo piatto, a cui verrà assegnato, da un giuria davvero speciale (Massimo Bottura, Andrea Berton e Elena Arzak per fare alcuni nomi), un punteggio compreso tra 1 e 60 punti, suddivisi tra: presentazione del piatto, difficoltà di esecuzione, gusto, armonizzazione con vino ed acqua. Venerdì 25 giugno ci sarà l’inaugurazione dell’evento con una cena di benvenuto al Molino Stucky Hotel a Venezia. Già in questa sede gli chef avranno la possibilità di mettersi in gioco, preparando assaggi da degustazione per circa 150 ospiti, per dar loro la possibilità di gustare la ricetta che verrà cucinata in regata il giorno dopo. Il 26 giugno, il giorno dopo appunto, avrà luogo la competizione vera e propria: fin dal mattino gli chef saranno coinvolti da questa gara organizzata dalla San Pellegrino. Praticamente all’alba i partecipanti al San Pellegrino Cooking Cup si recheranno al Mercato di Rialto a fare la spesa alimentare per la gara in cucina durante la regata (che durerà 4 ore circa). Il piatto che verrà preparato solo dopo l’inizio della regata, verrà consegnato alla giuria all'arrivo. Tra i giovani chef che prenderanno parte alla competizione, a rappresentare l’Italia ci sarà Nicola Fossaceca del ristorante “Al Metrò” a San Salvo Marina (CH).

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy