Appuntamenti

Cucina e filosofia all’Accademia del Gusto di Ascom Bergamo

Un cuoco e un filosofo a confronto all’Accademia del Gusto di Bergamo. Il 23 novembre e il 6 dicembre 2011, si svolgerà il corso “Un filosofo nel piatto. Storie di sapori, profumi e pensieri”.
L’Accademia del Gusto di Ascom Bergamo propone un corso del tutto innovativo e dedicato a chi non solo ama la grande cucina ma vuole anche conoscerne le tradizioni, i dettagli, il legame profondo che c’è tra cibo e cultura. “Il filosofo nel piatto” è un mini corso di due lezioni conviviali che porteranno non solo alla creazione e alla preparazione di ricette “a tema”, ma anche alla degustazione e alla riscoperta della storia dei nostri piatti. Grazie alla collaborazione con il network Ekfaino, che si occupa di comunicazione e formazione, sarà possibile assistere a un dialogo tra un cuoco, Roberto Carcangiu e un filosofo, Gianluca Bocchi. Si avrà così la possibilità di apprendere ricette inedite, imparare a prepararle e infine degustarle, con un approfondimento storico-antropologico sul patrimonio della nostra cucina. Due incontri di cucina, filosofia e antropologia dell’alimentazione. Il primo, in programma mercoledì 23 novembre, porterà i partecipanti alla scoperta delle spezie e degli scambi di usanze e culture nei diversi periodi storici. Il tema della cena sarà “Le vie delle spezie: i primi incontri fra Oriente e Occidente”: si racconterà, dunque, come le spezie siano state fonte di ispirazione per la civiltà classica, della successiva commistione degli usi in cucina in conseguenza agli influssi dall’Oriente, e come questo incontro tra Oriente e Occidente sia tornato attualissimo ai nostri giorni. Il secondo, previsto per mercoledì 6 dicembre, sarà incentrato sulla patata, elemento che unisce il vecchio e il nuovo mondo. Il tema sarà “L’Europa salvata dalla patata americana: la prima globalizzazione”. Protagonista del menu sarà questo tubero oggi onnipresente che, grazie alla facilità della sua coltivazione, è diventato base alimentare di popoli appartenenti a molteplici aree geografiche di tutto il mondo. Gianluca Bocchi è filosofo e storico delle idee, professore di filosofia della scienza, storia globale ed epistemologia delle scienze umane dell’Università degli Studi di Bergamo. Roberto Carcangiu ha lavorato in prestigiosi ristoranti in Germania, Svizzera, Stati Uniti, Italia. Attualmente ricopre il ruolo R&D cooking director. Il suo curriculum abbina un’esperienza in cucine di altissimo livello, che trova espressione in raffinate tecniche culinarie, e la ricerca continua di tecnologie avanzate finalizzate a far progredire la disciplina alimentare. Tecniche perfezionate attraverso l’incontro con esperti internazionali, fisici, chimici, scienziati, designer, che applicate a livello industriale permettono l’economia di scala. È lui infatti il patron dell’Alta cucina democratica da lui stesso definita “La Cucina del Buon senso”, ovvero la qualità accessibile a tutti. Secondo la sua filosofia un piatto non deve essere spiegato dallo chef ma deve essere intuito dal cliente con l’assaggio. Info: le due lezioni si svolgeranno all’Accademia del Gusto di Osio Sotto (piazzetta don Gandossi,1), dalle 20 alle 22,30 al costo di 30 euro a lezione (+ iva). Per informazioni: tel. 035 4120180/183 o 035 4185706; email info@ascomformazione.it; www.ascomformazione.it
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy