Prodotti di qualità

Coltivazione Fragole: consigli da giardinaggio

Coltivare le fragole può essere facile e divertente. Un ottimo prodotto per l'orto casalingo di ogni gourmet

Anche a un Gourmet può interessare come si parte dal seme per arrivare all'amata materia prima no? E allora abbiamo chiesto un consiglio a un bellissimo sito di giardinaggio per darvi qualche nota in più cu come si coltivano le nostre amatissime fragole ... Ecco quindi un breve e chiaro vademecum per chi volesse iniziare ad avere le piantine sul proprio terrazzo per le macedonie di fragole più fresche che si possano immaginare! A metro 0 altro che km 0 :-).

Coltivare le fragole con Giardinaggio:

La coltivazione delle fragole può avvenire sia in pianura (anche in riva al mare) che in collina o montagna, pure oltre i 1.000 m di altitudine. Predilige temperature comprese fra 20 e 25 °C per produrre frutti e una buona esposizione al sole. In inverno tollera le basse temperature, mentre in fase di fioritura è sensibile ai ritorni di freddo che bruciano i fiori. Il terreno deve essere ben drenato e discretamente fertile.

Prepararsi ad accogliere le piantine Nell’orto è bene creare una sistemazione a prode, con file poste a un'altezza di 15-35 cm rispetto al piano di coltivazione: così si ha un buono smaltimento delle acque in eccesso e si migliora l'arieggiamento delle piante, che saranno meno soggette all'attacco di marciumi. Al momento delle lavorazioni si può somministrare concime organico, come letame maturo o compost o altri prodotti organici. I concimi minerali vanno invece distribuiti in parte all'impianto e in parte in coltivazione.

È consigliabile l'utilizzo di piantine "certificate sane ed esenti da virus", reperibili presso vivaisti o centri di vendita specializzati, evitando l'impiego di piante autoprodotte dagli stoloni, che avranno un maggiore rischio di malattie.

Nell'orto o nel giardino La pacciamatura con teli di plastica nera consente un miglior controllo delle infestanti. Vicino alla maturazione, per facilitare la raccolta ed evitare il contatto dei frutti con il terreno, si può distribuire tra le file abbondante paglia trinciata.

Le irrigazioni, che devono essere abbondanti, si effettuano per aspersione somministrando poca acqua ma molto spesso, soprattutto in primavera, in vista della produzione dei frutti.

In tunnel o in terrazza L'uso del tunnel consente un sensibile anticipo della produzione. La copertura con teli di materiale plastico trasparente viene generalmente effettuata tra dicembre e febbraio, a seconda della zona geografica.

È infine possibile la coltivazione delle fragole anche in terrazza, in pieno sole, avendo l’accortezza di fornire alle piante vasi della profondità di almeno 30 cm, di irrigare molto spesso anche durante l’estate e di concimare con regolarità con un prodotto per piante da orto (es. un concime per pomodori) ogni 7-10 giorni.

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy