Appuntamenti

Cena di beneficenza per stare tutti insieme AttivaMente

Serata di beneficenza in onore a Pasquale Tuccino Centrone, ristoratore di Polignano, che soffre di SLA. Venerdì 13 gennaio è stato festeggiato da Nino di Costanzo,Pino Lavarra e Gennaro Esposito in una cena a Castellana Grotte (BA).
Non c’è niente di meglio che iniziare il 2012 con uno straordinario evento che narra storie di persone, di cibi, di vini, di arte. Il 13 gennaio si sono riuniti a Castellana Grotte (BA), una  moltitudine di persone del settore - chef, produttori, addetti ai lavori e comunicatori - per dimostrare tutti insieme il proprio affetto a Pasquale Centrone, chiamato “Tuccino” dagli amici. Una sera per parlare ad alta voce di solidarietà ed altruismo, valori di cui Pasquale dà l’esempio, dato che è impegnato direttamente in una durissima battaglia contro la SLA, condizione che però non lo limita. Anzi: Pasquale offre sostegno solidale a tutti coloro che vivono l’esperienza di una malattia neuromotoria, in qualità di Presidente dell’associazione “Attivamente Puglia Onlus”. Grazie alla convinta partecipazione di produttori di cibi e di vini di qualità, di distributori e di professionisti del commercio e dell’accoglienza, di chef di fama mondiale, di artisti e di amici, hanno dato un prezioso contributo all’associazione “Tutti insieme AttivaMente” in una serata di festa. Tutto è iniziato con una mostra d’arte contemporanea composta da una accurata selezione del progetto “Della Ceramica d’Apulia” nato nel 2009 a Terlizzi (BA) dove la presenza delle Fornaci è una preziosa risorsa con luoghi da salvaguardare per l’importante storia fatta di testimonianze-spazi-dinamismi-proposte-contaminazioni-rivisitazioni. Gli artisti ceramisti chiamati in causa per l’occasione sono: Dario Carmentano, Carlo Fusca, Paolo De Santoli, Piero Di Terlizzi, Mokichi Otsuka, Carlo Simone. Il tutto già dalle ore 19,00, per arricchire di fascino e di atmosfera la location ancora caratterizzata volutamente dalle tracce delle feste natalizie appena trascorse. Le opere presentate sono state vendute e il ricavo è stato devoluto all’associazione. Alle 21.00 è cominciata una cena straordinaria, per ricchezza di testimonianza e di arte dei campioni di lavoro e di umanità che l’hanno elaborerata, aperta dagli chef del ristorante di Polignano di Pasquale Cetrone, per una vera dichiarazione di amore verso il “grande capo”. A seguire altri grandi chef italiani hanno dato il loro contributo alla riuscita della serata confezionando un menu stellare: Gennaro Esposito, Pino Lavarra e Nino Di Costanzo, supportati dalla brigata di “Parco La Serra”, sotto la preziosa supervisione della famiglia Longo, nella cura del servizio e della mescita di straordinari vini. Una carta dei vini davvero entusiasmante, costellata dal pregio di tante cantine che hanno voluto mostrare la loro sensibilità con la presenza delle loro bottiglie e la partecipazione dei titolari. Grazie alla loro generosità, durante la serata sono stati battuti all’asta aiutando la causa: dare un sostegno all’associazione “AttivaMente Puglia”, camminando al fianco del caro amico Pasquale Centrone, per tutti “Tuccino”.    

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy