Appuntamenti

Care's 2017: 30 chef da 6 continenti e 16 nazioni

Si apre la nuova edizione di Care's – 22-25 gennaio - l’atteso evento capace di riunire d’inverno e poi in estate, a Salina a fine maggio, 30 chef internazionali da 6 continenti e 16 nazioni, professionisti della ristorazione, giornalisti e imprenditori, che convergono dagli angoli più lontani del pianeta nei suggestivi paesini alpini, per un confronto unico su sostenibilità, cura del territorio, tutela dell’ambiente e soprattutto etica.
Lo chef altoatesino Norbert Niederkofler e Paolo Ferretti, ideatori del progetto, con la collaborazione dello chef Giancarlo Morelli, sono molto orgogliosi di aver coinvolto ben 30 chef internazionali paladini con la loro cucina e i loro progetti specifici, dello stesso pensiero etico di Care’s - The Ethical Chef Days. Un’impresa non facile riunire cosi tante eccellenze, ma l’adesione e l’entusiasmo, confermano la caratura e l’importanza di tale evento. Cura e attenzione, come quelle che ci vogliono in cucina e che il nome della manifestazione rappresenta, sono state le parole chiave che hanno permesso di riunire un parterre cosi importante, in una località tanto affascinante e nota ma senz’altro non facile da raggiungere a quasi 2.000 m di altezza. 

Quattro intense giornate di workshop, cooking lesson ed esperienze gastronomiche con spettacolari pranzi in quota e cene di gala a più mani dove cucineranno fianco a fianco- tra gli altri - lo chef ricercatore di cucina aborigena Jock Zonfrillo che arriva da Adelaide, nel sud dell’Australia, con le sue tecniche native e antiche radici; il sostenitore della cucina endemica Rodolfo Guzman dal Cile, che sugli ingredienti endemici specifici del suo territorio ha fondato una piattaforma di ricerca e il californiano Daniel Patterson che in cucina, grazie al suo solido gruppo, ha posto l’accento non solo sugli ingredienti ma anche sull’accessibilità al lavoro. 

Diverse e tutte altamente prestigiose le tante figure internazionali che hanno accettato con entusiasmo l’invito di Care’s, che ha avuto la capacità di riunirli e stimolarli, dando vita a un momento unico in Italia. Gran parte degli chef che nel loro paese stanno già portando avanti specifici progetti etici, sfrutteranno il palco scenografico delle montagne altoatesine come momento per presentarli e condividerli con il grande pubblico e la stampa presente. 

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy