Beppe Allegretta: primo pastry chef in CHIC

L’ottava edizione del Congresso CHIC - Charming Italian Chef, porta aria di novità: Beppe Allegretta del ristorante Unico Milano è il primo pastry chef ad entrare nell’associazione.
 “Questa entrata segna finalmente una maggiore attenzione alla pasticceria da ristorazione, è un onore essere il primo pasticcere dell’associazione” e incalza- “Vorrei condividere con gli chef la mia visione di “dolce fine pasto”, mettendo sotto i riflettori la figura sempre più indispensabile del pastry chef all’interno di un ristorante gourmet”. La cornice di questa felice entrata è stata la Toscana, immersi nel prestigioso Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & Spa, nel cuore della Garfagnana. 

 Beppe Allegretta, classe 1984 di Molfetta, è tra i pasticceri più promettenti in Italia. Ricopre il ruolo di pasty chef presso il ristorante Unico Milano. Dopo aver lavorato per l’Etoile di Chioggia, con Emanuele Saracino, al Luogo di Aimo e Nadia e con Roberto Rinaldini, collabora anche per il Refettorio Ambrosiano di Massimo Bottura, Alain Ducasse, con i fratelli Roca e con Daniel Patterson. Nonostante il curriculum a dir poco sorprendente la sua umiltà è tra i suoi caratteri distintivi. I suoi punti di forza, che si traspongono interamente nei dessert sono l’ordine, la precisione, la pulizia estetica e gustativa. Beppe Allegretta è fondatore del gruppo Pass121, acronimo di Passione, Alchimia, Scienza, Sogno che unisce i migliori pasticceri da ristorazione d’Italia. Si tratta di un collettivo di pasticceria in cui 121 (oltre che il quadrato di 11) rappresenta la temperatura in cui lo sciroppo di zucchero diventa meringa all’italiana, un simbolo e un codice che li identifica.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy