Ristoranti

Apre Aqua Crua, il ristorante di Giuliano Baldessari

Dopo i dieci anni al fianco di Alajmo alle Calandre, Giuliano Baldessari avvia il suo percorso da solista nel ristorante Aqua Crua, con la cucina direttamente in sala.

Si chiama Aqua Crua ed è aperto da qualche giorno a Barbarano Vicentino (Vicenza). È il nuovo ristorante di Giuliano Baldessari, cuoco trentino, per dieci anni sous chef a Le Calandre di Rubano e oggi per la prima volta impegnato in un locale tutto suo. Un ristorante che Baldessari ama definire trasparente: un ambiente moderno, fresco e intimo, con la cucina direttamente in sala, senza alcuna soluzione di continuità, senza vetri e senza barriere fra il cuoco e gli ospiti.

Molto giovane anche la squadra che lo chef ha messo insieme per il progetto Aqua Crua, con Simone Poser a fargli da secondo e Gloria Dianin in sala ad accogliere gli ospiti e a gestire gli abbinamenti e la cantina. Un menu essenziale, con sette portate inserite nel percorso degustazione da cui è possibile estrarre anche i piatti singoli. Un menu dinamico, che cambia regolarmente, secondo quello che offrono il mercato e le stagioni. Non manca una sezione dedicata alle intolleranze e alle abitudini alimentari alternative. Il primo menu sarà dedicato al suo maestro e amico Massimiliano Alajmo

Giuliano inizia così il suo percorso da solista, dopo i dieci anni come sous-chef alle Calandre e in precedenza con Veyrat in Francia a La Ferme de mon Père a Megeve e all'Auberge de L’Eridan a Annecy, senza dimenticare i due anni a Milano a Il Luogo di Aimo e Nadia.

In anteprima una ricetta originale e fresca dello chef: “Mini Magnum di patata americana”



In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy