Ristoranti

Aperitivo Milano? Tapas alla milanese del Ratanà

L’aperitivo a Milano si rende più sofisticato, grazie al ristorante Ratanà (www.ratana.it) di Cesare Battisti e Danilo Ingannamorte. Aperitivo con calice di vino o birra e quindi una scelta tra una decina di piccole perle, in formato gourmet mignon.
L’aperitivo a Milano si rende più sofisticato, grazie al ristorante Ratanà (www.ratana.it) di Cesare Battisti e Danilo Ingannamorte. Non si tratta del solito buffet pantagruelico degli ordinari locali aperitivo a Milano, quelli che nelle porzioni abbondano ma nel gusto non affondano: le porzioni invece sono piccole ed eleganti, mini porzioni d’eccellenza regionale e della tradizione italiana, i cosiddetti rubitt. Nell’ottocentesca Scapigliatura il termine rubitt significa in dialetto lombardo-milanese “piccola cosa di pregio”. E da qui che inizia la fantasia dello chef Cesare Battisti: aperitivo con calice di vino o birra (entrambi selezionatissimi) e quindi una scelta tra una decina di piccole perle, in formato gourmet mignon. Mini riso al salto, salmerino marinato, crostini ai tre grassi nobili (burro nostrano dell’affinatore Valghi, “ventresca” di salmone e lardo di Arnad), mini pasta e fagioli, insalatina di gamberi di fiume e aceto di lampone, carpaccio di luccio, crostini con Gorgonzola di Arioli di 180 giorni con miele e noci e un superbo sashimi di carne di fassone piemontese. I rubitt cambiano ogni mese e in base alla stagione. Insomma, i due giovani buongustai del Ratanà hanno importato a Milano l’aperitivo alla spagnola, dove tapas e pinchos baschi scatenano forti emozioni culinarie prima di affrontare la cena. Aperitivo a Milano? Ristorante Ratanà e le tapas alla milanese!

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy