Ristoranti

Alce Nero e Berberè insieme per un nuovo ristorante a Bologna

Lunedì 9 settembre ha aperto a Bologna, in via Petroni 9, “Alce Nero - Berberè Light Pizza & Food”, nuovo ristorante, pizzeria e bottega biologica che punta sulla qualità e l’artigianalità.
Alce Nero e Berberè si alleano per dare vita a un nuovo punto di riferimento della ristorazione bolognese. Nella ristrutturata sede di via Petroni 9 apre “Alce Nero-Berberè Light Pizza & Food” che coniuga la creatività e il successo del ristorante Berberè (che mantiene comunque attivo il locale di Castel Maggiore) con la qualità degli alimenti biologici  di Alce Nero.
Alce Nero-Berberè sarà aperto dal lunedì al sabato, dalle 10.00 alle 23.00. La mattina e il pomeriggio sarà attiva la caffetteria, con dolci preparati artigianalmente dagli chef, mentre sarà possibile pranzare e cenare, con le pizze e con altre gustose pietanze a base di prodotti bio, negli orari di apertura della cucina, dalle 12.30 alle 14.30 e dalle 19.00 alle 23.00.
Alla base della partnership tra Alce Nero e Berberè la comune filosofia alimentare: il biologico come modalità relazionale con la terra, la ricerca di pratiche etiche nella produzione e nel lavoro, la proposta di cibi equilibrati che coniuga salute e gusto, il desiderio di sperimentare il connubio possibile tra popolarità e alta gastronomia. Il filo conduttore rimane la ricerca del piacere del cibo, del gusto come esperienza sensoriale e culturale, la valorizzazione dell’artigianalità in tutti i passaggi del percorso che conduce al piatto finale. Il locale manterrà al suo interno la bottega con una selezione di prodotti Alce Nero e di altri prodotti artigianali biologici.
Matteo Aloe, chef e patron di Alce Nero-Berberè, descrive così il nuovo progetto ristorativo: «Alce Nero-Berberè nasce dalla passione di giovani imprenditori e lavoratori che crescono assieme come artigiani del cibo. Per noi la pratica artigianale è fondamentale: dalla campagna alla stalla, dal caseificio al mulino, dalla cucina alla tavola, produrre cibo richiede tecnica e creatività, competenza e arte. Noi lavoriamo ogni piatto come un pezzo unico, in modo non standardizzato, e lo facciamo con la consapevolezza della storia di ogni prodotto. Un altro aspetto fondamentale del nostro lavoro è la popolarità: partiamo dalla tradizione popolare - cosa c’è di più popolare della pizza? - e cerchiamo di rendere popolare, nel senso di accessibile economicamente e anche apprezzato, il “mangiare bene”, unendo piacere del gusto, rispetto del cibo, dell’ambiente e del lavoro delle persone».
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy