TERRE DA VINO

  • Localita': BAROLO
  • Indirizzo: VIA BERGESIA 6
  • CAP: 12060
Le Cantine Terre da Vino sono circondate da vigneti a 360°; una posizione importante non solo perché la Langa è una delle grandi zone viticole del mondo, ma anche perché questa azienda di Barolo è il baricentro di una realtà produttiva che ha pochi confronti sul territorio nazionale: oltre 5.000 ettari di vigneto coltivati da quasi 2.500 viticoltori organizzati in 14 cantine di vinificazione. L’imponente base produttiva consente una ricca selezione e la gamma spazia da vini conosciuti in tutto il mondo a vini destinati al mercato di nicchia ma con un’unica filosofia produttiva: solo vini del Piemonte e solo vini DOC e DOCG. L’attività inizia in vigneto programmando basse rese per ettaro, e un rigoroso lavoro che prevede selezione di vigneti con giacitura ed esposizioni privilegiate, severe potature e, soprattutto, diradamenti, con eventuale vendemmia tardiva per favorire la completa maturazione. Si prosegue poi in cantina sotto la guida di esperti enologi. Le uve delle aziende agricole più grandi sono vinificate separatamente e il vino riporta in etichetta il marchio dell’azienda di origine; le uve delle aziende agricole più piccole o di vigneti particolarmente vocati vengono assemblate e il vino riporta in etichetta titoli delle opere dei due grandi autori piemontesi, Cesare Pavese e di Beppe Fenoglio. Nel 1996 è nato il primo progetto “Superbarbera” dedicato alla produzione della Barbera d’Asti Superiore “La Luna e i Falò”, vino che è diventato il portabandiera dell’azienda. Negli anni il delicato lavoro di selezione dei vigneti e gestione degli stessi a basse rese si è esteso gradatamente a tutti i vini di alta gamma e si è concluso con la vendemmia 2011. Da questa vendemmia, tutti i vini della Linea AGRICOLE sono prodotti con questa filosofia. A Barolo, la sede della casa vinicola è un progetto architettonico firmato da Gianni Arnaudo, un intelligente recupero di segni caratteristici del territorio delle Langhe, reinterpretati in nuove tipologie contemporanee. All’interno: una passerella, che è stata concepita come un ponte in acciaio, legno e cristallo, che guida clienti e visitatori attraverso le varie fasi del processo produttivo.