CECCHI

Cecchi è il marchio storico di un'importante azienda, ma è soprattutto il nome di una famiglia. Dal 1893 ad oggi la famiglia Cecchi è stata protagonista nell’evoluzione del mondo del vino sia come prodotto che come filosofia, ha vissuto, compreso e integrato tutti i mutamenti che in più di un secolo si sono succeduti. Tutto è nato con Luigi, quando ha iniziato la sua attività come palatista, ovvero assaggiatore di vino. A Luigi, nella prima metà del '900 si è affiancato il figlio Cesare, iniziando a muovere i primi passi verso una commercializzazione e una distribuzione fuori dai confini nazionali. Quando i tempi cominciano a mutare e il vino italiano diventa sempre più presente sulle tavole di tutto il mondo, Luigi –nipote del primo - uomo dotato di grande lungimiranza, capisce quali sono i percorsi per il successo: nuovi impianti, nuove tecnologie, ricerca su nuovi territori, nuovi mercati. La parola d’ordine è innovazione. Oggi alla guida di questa realtà ci sono Cesare ed Andrea, che, raccogliendo gli insegnamenti dei loro predecessori, portano avanti un lavoro con passione e professionalità teso a un risultato d’eccellenza. Cecchi conta oggi circa 300 ettari di vigneti, dislocati in quattro zone diverse del centro Italia: Chianti Classico, San Gimignano, Maremma Toscana e Umbria. Denominatore comune di queste terre è la vocazione per la vite: questo è il punto di partenza nella filosofia Cecchi. La partenza è la terra, si parla di viticultura moderna; dagli anni sessanta ad oggi non si sono mai interrotti i lavori nei vigneti, e le costruzioni adiacenti sono state ristrutturate e ripensate per la riqualificazione del territorio. Sviluppo sostenibile è il principio che un'impresa contemporanea non può trascurare. Così Cecchi è impegnata a far si che la tecnologia impiegata in tutta la filiera sia compatibile con la salvaguardia ambientale. I vini Cecchi nascono nel territorio. Grande e costante è l’attenzione al vigneto, perché le uve che arrivano in cantina possano garantire un ottimo punto di partenza per la qualità da conseguire. Durante la fase di trasformazione è l’alta tecnologia a far da padrona. L’azienda si è dotata delle strutture più all'avanguardia per ottimizzare ogni singola parte del processo produttivo. Cecchi ha inoltre compreso quanto sia importante il connubio tra la migliore ristorazione e il buon vino. Molti sono stati gli eventi e le occasioni che hanno visto protagonisti la migliore produzione di Cecchi in abbinamento con i più famosi chef italiani. Nell’ultimo anno questa interazione ha varcato i confini nazionali e Cecchi è diventato partner d’eccellenza nella gastronomia di alto livello italiana all’estero nei Paesi quali Germania, Stati Uniti e Regno Unito.